Make-up e bellezza: un connubio indissolubile per le donne, che possono usufruire di vari prodotti all’avanguardia e in grado di abbellire ulteriormente un viso già gradevole. Perché un trucco, per quanto sapiente, non fa certo miracoli, però contribuisce senz’altro a conferire luminosità al viso femminile.

Il make-up si rivela però, almeno potenzialmente, un’arma a doppio taglio: qualunque professionista del settore è in grado di aiutare una donna a sembrare più giovane grazie a un trucco mirato. Purtroppo, però, è possibile anche il contrario: bisogna cioè tenere presente che l’uso sbagliato di fard e simili può danneggiare l’estetica. Ecco allora alcuni preziosi consigli per un look sano e adatto alla propria età.

Vietato usare un fard in tonalità troppo scure, poiché le sfumature rosso scuro sugli zigomi invecchiano; viceversa, un fard rosso ma declinato in una tonalità rosata, conferirà al viso un tocco decisamente giovane e fresco. Questo tipo di trucco più pesante viene consigliato solo a coloro che per lavoro devono mostrare diversi anni in più o per particolari esigenze come un trucco particolare per una festa a tema, ma mai per tutti i giorni; se una donna non fa l’attrice, non ha alcuna giustificazione per infierire sugli zigomi con un blush di colore rosso che più rosso non si può.

Altro divieto tassativo è quello riguardante l’uso copioso di fondotinta, soprattutto se in tonalità particolarmente diverse da quella del proprio incarnato. Applicarne uno strato troppo spesso, infatti, equivale a dimostrare un’età maggiore rispetto alla propria e, ironicamente parlando, tanto vale scriversi in fronte “io e la Befana abbiamo la stessa età”. Mai come in questo caso vale la regola aurea secondo la quale less is more.

Ombretti e rossetti opachi invecchiano: anche le star più giovani appaiono invecchiate quando utilizzano questo tipo di make-up. Le tonalità opache, come pure quelle troppo scure, aggiungono anni in più oltre a sottolineare le rughe. Vi è poi una notizia che per molte donne rasenterà il dramma: l’eyeliner nero morbido invecchia. Schiere di rappresentanti del gentil sesso l’hanno usato per anni, convinte di donare al proprio sguardo un tocco di seduzione mentre dietro l’angolo si annidava il già citato effetto Befana.

Non bisogna però disperare, anche perché con le lacrime il trucco sbava: meglio correre in profumeria per acquistare l’eyeliner in grado di togliere anni, ossia quello di tonalità chiara. Se poi si decide di comprare anche un seducente lip-gloss, meglio ricordare che se lo si applica su tutta la superficie della bocca, ci si darà il colpo di grazia: infatti in questo caso si enfatizzeranno le micro-rughe del contorno labbra; per un risultato perfetto occorre invece applicare il gloss solo al centro delle labbra inferiori.

Ecco infine un riepilogo concernente il trucco migliore per apparire sempre giovani: dare tocchi di luce negli angoli interni degli occhi e sotto le sopracciglia, prediligere le tonalità rosa, pesca e corallo e le loro sfumature. Evitare come la peste i rossetti marroni.