Le star di Hollywood sono sempre quelle che fanno tendenza: gli abiti che indossano, ma anche accessori, acconciature e make-up, diventano imperdibili per chiunque voglia essere trendy e al passo coi tempi. E così, tra un paio di scarpe stravaganti e un taglio di capelli all’avanguardia, i volti più noti dello star system, soprattutto se donne, finiscono col trascinare dietro di sé migliaia di fanatici del look.

Le star di oggi così come quelle di ieri. Sì, perché se è vero che l’acconciatura di Jennifer Aniston è una delle più imitate al mondo o che gli abiti della futura moglie del principe William, Kate Middleton, fanno tendenza in tutta l’Inghilterra, è anche vero che ci sarebbe molto da imparare anche delle stelle del passato.

Galleria di immagini: Star del passato

Icone senza tempo, attrici dalla bellezza e dal fascino indiscutibili hanno fatto la storia di Hollywood e, ancora oggi, continuano a rappresentare dei modelli di perfezione da imitare. Vediamo insieme i trucchi del look impeccabile di alcune star della Hollywood anni Cinquanta.

Impossibile non includere, la meravigliosa Marilyn Monroe che sfoggiava sempre un viso particolarmente luminoso. Il suo segreto stava nell’utilizzo costante di una crema ormonale in grado di creare uno strato che brillava davanti all’obiettivo della macchina fotografica. L’unico lato negativo fu la crescita indesiderata di peluria sul viso che, però, Marilyn si rifiutò di eliminare. Tale effetto brillante, comunque, si può ottenere facilmente miscelando una crema perlata con un fondotinta liquido.

Audrey Hepburn, affascinante protagonista di film come “Colazione da Tiffany”, ha lanciato il cosiddetto look baby-doll. Il suo make-up esaltava gli occhi grazie ad uno strato di eyeliner liquido e uno di mascara sulle ciglia superiori. Si dice che Audrey riuscisse ad ottenere tale effetto in modo del tutto naturale, cercando faticosamente di separare le ciglia dopo l’applicazione di ogni strato di mascara.

Marlene Dietrich, splendida femme fatale tedesca, ha conquistato invece con le sue sopracciglia perfette. Dopo la rasatura di quelle naturali, infatti, le sue sopracciglia venivano disegnate alla perfezione con una matita kajal. Niente mascara sulle ciglia inferiori, invece, perché creavano un’ombra che faceva apparire il suo volto più stanco.

Raffinatezza e classe, poi, per il make-up di Greta Garbo che, grazie a due tonalità di ombretto sulle palpebre, una naturale e l’altra più scura, riusciva a dare profondità allo sguardo. La parte superiore dell’occhio, invece, era sempre definita dalla linea decisa di un eyeliner fatto da una miscela e pigmenti di carbone.

L’intramontabile Grace Kelly, principessa di Monaco, riusciva a donare l’illusione di un viso con gli zigomi più alti grazie all’applicazione di due tipi di phard differenti: un tono più chiaro sull’osso e uno più scuro nella cavità sotto l’occhio.

Infine, ecco la bellezza tutta nostrana di Sofia Loren che, grazie alla costante applicazione di olio d’oliva, è riuscita a mantenere la pelle morbida e idratata. L’attrice, infatti, era solita usare almeno due cucchiai di olio nel cibo ogni giorno, una piccola quantità sul viso e un paio di tappi durante il bagno caldo.