L’estate è arrivato col suo caldo e piacevole manto, e si spera che questa sensazione di benessere donata dalla bella stagione duri per ancora un lungo periodo. Durante l’estate si è più attivi, si esce più spesso, si dice sì agli aperitivi alla sera, alle serate in spiaggia, ci si veste con abiti più leggeri e si osa con colori nascosti nell’armadio durante tutto il lungo inverno. E per il make-up? Ebbene, anche il trucco vuole la sua attenzione, soprattutto durante questa stagione, quando dei piccoli accorgimenti sono necessari per apparire al meglio.

Innanzitutto un primer è l’elemento fondamentale che sta alla base del trucco. Così come viene applicato sulle pareti esterne di una casa per rendere il risultato finale più liscio, la stessa cosa vale per le “facciate esterne” del nostro visto. Basta sapere cercare bene e informarsi al meglio sui prodotti, poiché ci sono dei primer davvero leggeri, che non “pesano” sul volto, e permettono di mantenere il trucco al meglio durante tutto l’arco della giornata. Tuttavia, essendo il caldo a volte opprimente e quasi soffocante durante l’estate, è bene non eccedere con il make-up. Quando l’afa arriva a livelli abbastanza alti è consigliabile diminuire la quantità di trucco che si mette normalmente sul viso; meglio optare per un trucco leggero quindi, poiché uno più complesso e articolato durante il giorno potrebbe non mantenere la sua compostezza e così sciogliersi.

L’abbronzatura è il make-up naturale preferito dalle donne, permettendo di dare quel colorito al viso che mette in risalto il colore degli occhi e il sorriso. Coloro che non possono andare in vacanza o che ancora non ci sono andate possono sempre dare una sfumatura al proprio viso con una polvere abbronzante. Il segreto della tan-powder o del bronzer è quello di applicarlo solo in punti strategici, e cioè dove il sole naturalmente batterebbe prima. Ciò comprende la fronte, gli zigomi, il naso e il mento, invece, un uso uguale su tutto il viso e in ogni angolo di esso dà proprio il senso di un’abbronzatura finta.

Come si osa con i colori più appariscenti durante l’estate per quanto riguarda i vestiti, lo stesso vale anche per il make-up. Moltissimi brand di make-up creano durante la bella stagione delle linee apposite con ombretti dalle tonalità fluo, mascara colorati e matite di diverse tonalità, in modo da ravvivare anche il viso. Inoltre, un trucco waterproof è spesso consigliabile, in quanto in spiaggia per esempio, tra il sole, i bagni al mare e le docce rinfrescanti il trucco può colare e creare il tanto sgradito effetto “panda”.

Passando alle labbra invece, molte donne durante l’estate preferiscono utilizzare un burrocacao o al massimo un lucidalabbra trasparente o dalla tonalità nude, in modo da mantenere le labbra del colore naturale. Osando già con un ombretto magari dal colore appariscente, colorare anche le labbra con un rossetto altrettanto forte potrebbe risultare in un effetto clown esagerato, quindi bisogna bilanciare i due punti di forza: o truccare le labbra e lasciare un trucco leggero per gli occhi o il contrario.

Per ultimo, è bene ricordarsi di tenere “asciutta” la propria {#pelle}, evitando la lucidità tanto odiata dalle donne. Per questo motivo è utile sempre portare con sé delle salviettine, in modo da tamponare l’area, di solito l’area T, che spesso e volentieri tende a riflettere nelle fotografie. Bisognerebbe invece traslare dal lucido al brillante, nel senso di glitterato. Quindi via a brillantini, polveri perlate e scintillanti, che danno sempre un effetto affascinante durante le serate estive.

Fonte: Good Housekeeping