Uno dei più grandi alleati delle donne è sicuramente il make-up. Un velo di trucco può far davvero miracoli e spesso si tende a puntare su questo espediente per risultare più affascinanti agli occhi degli uomini.

In questi tempi di crisi le donne reagirebbero acquistando cosmetici di lusso, anche con prezzi altissimi; ciò è emerso da una ricerca portata avanti da quattro università statunitensi, l’Arizona State University, l’University of Minnesota, la Texas Christian University e l’University of Texas at San Antonio. Questo studio, il cui nome di battesimo è “Lipstick Effect” ossia “Effetto rossetto”, è stato suddiviso in cinque fasi ben precise che avrebbero un unico scopo: cercare di apparire il più possibile belle e seducenti puntando sul make-up al fine di accalappiare i pochi uomini finanziariamente stabili rimasti sulla piazza; a seguito di ciò quindi è facilmente deducibile che le aziende di cosmesi in questo periodo la crisi non la sentono proprio.

Nella prima fase, è stato analizzato come il gentil sesso ha modificato nel tempo il modo di spendere denaro; nella seconda, terza e quarta fase come donne ancora giovani e soprattutto nubili puntino sul maquillage per attirare gli uomini in cerca di un futuro roseo. Infine, nella quinta ed ultima fase, è stato studiato il grande potere delle pubblicità che ammaliano chi le guarda finendo col convincere le donne che un filo di make-up o meglio di seducente rossetto può aiutare ad ottenere una garanzia per il futuro.

Fonte: IlMessaggero.it