I colori pastello stanno dominando i {#trend} per l’abbigliamento della primavera ed estate 2012, perciò non è una sorpresa vedere come le tonalità più tenui abbiano invaso anche il mondo del make-up. Con colori come menta, lillà e rosa nei prodotti di bellezza per labbra, occhi e smalti.

Galleria di immagini: Make-up pastello, le immagini

I colori pastello sono ormai dappertutto, da pantaloni e giacche verde menta molto chiaro, più sorbetto che naturale, ai top e abiti arancione o skinny jeans color violetto, il passaggio al make-up era già segnato, soprattutto considerate le uscite delle maggiori firme della cosmesi che puntano in questa direzione, come Chanel e Dior. Le sfilate, poi, sono state decisive dando qualche indicazione su come indossare i colori opachi e fioriti anche tutti i giorni.

La prima applicazione per le tonalità pastello è sugli occhi, con ombretti che offrono un’ampia gamma di colori per enfatizzare lo sguardo. Se non si vuole correre il rischio di apparire troppo romantiche o infantili, un giallo soft è un’ottima soluzione, da stendere sulla palpebra accompagnato da un ombretto marrone da applicare esattamente sotto l’arcata delle sopracciglia per farle apparire più folte, proprio come vogliono i trend per il 2012. Più romantico un ombretto sui toni dell’azzurro, sia applicato come un velo sottile, che invece più d’impatto, magari sottolineato da un eyeliner tono su tono nella palpebra inferiore. Tra le variazioni da prendere in considerazione ci sono anche il lilla o il già citato verde menta.

Con l’attenzione puntata sugli occhi, le labbra dovranno essere appena abbozzate, con rossetto in rosa pallido o effetto nude, o un semplice gloss. Il rosa è chiaramente il colore pastello per antonomasia, ma anche il più a rischio di effetto eccessivamente zuccheroso. L’ideale è usarlo esclusivamente sulle {#labbra} e di una sfumatura appena più brillante per l’incarnato, quindi come blush in crema, creando così un effetto romantico ma non eccessivo. Altre sfumature per le labbra appena più fuori dagli schemi sono l’arancione molto tenue e il corallo.

Sulle unghie infine ci si può sbizzarrire con ogni sfumatura di pastello, tenendo in considerazione il fatto che i colori più chiari faranno apparire le unghie più corte. Perciò, meglio optare per nuance di smalti più profonde in caso di lunghezze minime. Se ce lo si può permettere, i colori più hot per gli smalti sono l’ecru, il lilla e l’azzurro acqua.