Chi non ha sognato di rivivere il momento del proprio matrimonio? Provare nuovamente quelle emozioni immersi nello splendido panorama delle Maldive, è quello che credevano di fare una coppia di svizzeri in luna di miele.

In realtà, non si è trattato di un secondo matrimonio, perché durante la cerimonia recitata tutta in dhivehi, la lingua maldiviana, la coppia è stata continuamente insultata. A smascherare tutto un video su YouTube con tanto di sottotitoli.

Durante la cerimonia gli sposi, ignari di tutto, si sono scambiati persino gli anelli nuziali e lo sposo, come da tradizione, ha piantato un albero di cocco nella sabbia. Mai avrebbero immaginato che nel frattempo lo staff, invece di pronunciare le promesse di matrimonio, li stava insultando con offese a sfondo sessuale e religioso.

Il falso matrimonio è stato offerto dall’hotel Vilu Reef, dove risiedeva la coppia. Dopo l’accaduto la direzione del Vilu Reef si è scusata con i malcapitati. Questo, però, è sembrato poco al Ministro degli Esteri dell’arcipelago, Ahmed Shaheed, che oltre ad avere espresso orrore per l’accaduto, ha ordinando l’apertura di una inchiesta.

Quanto alla coppia, una cosa è certa, il matrimonio alle Maldive rimarrà impresso nei loro ricordi per sempre. Di seguito il video.