Arrivano finalmente delle notizie ufficiali per quanto riguarda il malore in diretta di Mauro Marin: il vincitore del Grande Fratello 10 si sarebbe sentito male a causa di troppi farmaci, assunti per superare un momento di stress.

A dare la notizia è stata Valentina Melis, che ha affermato di aver visto Mauro, prima dell’intervista, con un forte dolore al collo. Probabilmente il malore è dovuto all’eccesso di farmaci.

Ora però Mauro sta bene e, a confermarlo, è stata l’ex conduttrice del GF Barbara D’Urso: durante “Pomeriggio Cinque”, la conduttrice è riuscita a mettersi in contatto con l’ospedale San Raffaele per verificare le condizioni del giovane.

Ma i fan della pagina Facebook dedicata a Mauro Marin sono tutt’altro che tranquilli: sono stati i primi a dare la notizia in diretta sul social network e, alcuni di loro, hanno altre teorie riguardo al malore di Mauro.

Secondo alcuni affezionati, non sarebbe stato lo stress la causa di tutto: Mauro sarebbe stato picchiato. L’ipotesi è stata sostenuta da una fan del trevigiano:

Secondo me uno stressato non parla con la testa bassa per non far vedere il volto e riesce comunque a parlare.

Il pettegolezzo, tuttavia, non è stato confermato: potrebbe però essere verosimile, perché riguardando il video dell’intervista si nota una leggera paresi e un tono di voce differente. Inoltre, bisogna anche considerare il forte torcicollo di Mauro, confermato dall’inviata Valentina Melis.

In attesa di una smentita ufficiale, magari da parte dello stesso vincitore del GF10, i partecipanti alla fanpage hanno preso di mira Mediaset, colpevole di non aver provveduto tempestivamente a soccorrere il giovane. La presentatrice, infatti, ha continuato per diverso tempo a intervistare il ragazzo, prima di decidere di sospendere la videochat.

Alle accuse degli ammiratori del giovane veneto ha risposto Paolo Liguori, così come riportato dal Magazine di Excite:

Sono Paolo Liguori, non intervengo mai su Facebook, ma questa volta è necessario, perché sto leggendo cose che non stanno né in cielo, né in terra. Mauro è arrivato al 6° piano di Cologno già molto stressato. Ha detto a tutti che aveva un forte dolore alla spalla infatti era visibile un irrigidimento da stress.