Buone notizie per le mamme di quattro o più figli, e per le donne che desiderano avere una famiglia numerosa: dal quarto parto in poi la probabilità di ammalarsi di patologie cardiache diminuisce sensibilmente.

Essere mamme di tanti figli, quindi, fa bene al cuore, che si mantiene sano e forte molto più a lungo. A sostenere questa teoria è un team di studiosi dell’Università della California di San Diego, i quali hanno monitorato la salute di 1300 donne già in menopausa in un lasso di tempo preciso, dal 1984 al 2007.

Ebbene, il rischio che si manifestino malattie del cuore appare dimezzato nelle mamme che hanno avuto quattro figli, o di più, ma sulle motivazioni c’è ancora un dibattito aperto. La prima ipotesi è che il cuore si mantenga più forte grazie alla elevata produzione di ormoni in gravidanza, che a lungo andare rafforzano anche i vasi sanguigni.

«In questo studio le donne hanno mostrato di avere un minor rischio di mortalità cardiovascolare se con più di quattro gravidanze alle spalle. Il meccanismo per cui si verifica questa diminuzione del rischio è sconosciuto.»

Così spiega Marni Jacobs, a capo della ricerca, ma tra le possibili cause ci sarebbe anche il legame tra sterilità e malattie cardiache, quindi se una donna è stata sempre fertile tanto da mettere al mondo molti figli, il suo cuore ne ha tratto non pochi benefici. Ultima, ma non meno valida, è l’ipotesi che spiega la salute di ferro delle donne che hanno avuto molte gravidanze semplicemente con il maggiore sostegno sociale del quale hanno beneficiato.

In ogni caso, per quanto possa estere faticoso crescere una prole numerosa, se questa ricerca dovesse essere confermata da ulteriori accertamenti rappresenterebbe un valido motivo per non optare per il figlio unico, scelta che, almeno in Italia, sembra essere molto diffusa.

Fonte: Fertility and Sterility