Che le mamme full time dovrebbero percepire uno stipendio adeguato è l’opinione di molti, considerando la quantità degli impegni che caratterizzano la giornata di una donna con figli, anche se non ha un’occupazione fuori casa.

Un sito statunitense si è dato da fare per stabilire quale potrebbe essere il salario ideale per una mamma casalinga, stabilito conteggiando le ore di lavoro dedicate alla cura dei figli con tutti gli annessi e connessi. Bene, alle tante madri non lavoratrici farà piacere sapere che la retribuzione si aggirerebbe intorno ai 115mila dollari annui.

Galleria di immagini: Mamme a tempo pieno

Questa cifra arriva da un sondaggio promosso da Salary.com, che ha deciso di quantificare gli impegni di una mamma definendo letteralmente il prezzo della maternità. Prendendo in esame la vita di oltre seimila donne e verificando l’effettivo lavoro giornaliero, ne è scaturito un quadro alquanto sorprendente. Sembra infatti che una mamma svolge ben dieci professioni insieme, per un totale di 97 ore di lavoro settimanali.

Le mamme sono cuoche per circa 14 ore, psicologhe per 7, governanti per 15 e addette alla lavanderia per 6. Non finisce qui, infatti si aggiunge la mansione di autista per i figli, quella di tecnico informatico e responsabile generale dell’azienda familiare.

Può bastare? Un totale di quasi cento ore di lavoro settimanali meriterebbe quindi una retribuzione più che elevata, considerando anche le varie tipologie di lavori svolti in una sola giornata. Una simile iniziativa è stata portata avanti un paio di anni fa dalla Tesco, nota catena di supermercati inglesi.

Dallo studio condotto da un gruppo di economisti, è risultato che per crescere un figlio dalla nascita fino ai diciotto anni una mamma dovrebbe percepire qualcosa come 1.704.588 euro. Si tratta di una cifra impensabile eppure sembrerebbe giustificata dall’analisi di tutti i lavori portati avanti da una donna per tirare su la prole.

Anche in questo caso i singoli dati sono sorprendenti, basta pensare alle 1600 ore spese per le pulizie di casa, oppure alle oltre 360 passate ai fornelli per nutrire tutta la famiglia. Per adesso, tuttavia, le mamme casalinghe si accontentano di essere milionarie in potenza…