Secondo una recente ricerca condotta per conto di Milupa, il 50% delle donne italiane teme di non poter conciliare i ritmi frenetici del lavoro con le esigenze della famiglia.

Le più stressate sono le trentenni che lavorano full time. Ma per le madri i problemi iniziano già a 25 anni, 4 su dieci affermano infatti di essere insoddisfatte del proprio lavoro.

Al contrario, le più giovani sembrano riuscire a conciliare meglio i due ruoli. Probabilmente perché la maggior parte lavora solo part time. Le mamme under 24 si dichiarano non solo soddisfatte del loro attuale lavoro ma anche fiduciose rispetto alla possibilità di fare carriera.

Si potrebbe allora concludere che in questa società, dove le madri lavoratrici non sono supportate, c’è bisogno dell’incoscienza dei vent’anni per non perdere la speranza e l’ottimismo.