Un semplice massaggio per chi si ritrova con delle mani gonfie e doloranti nella stagione invernale è l’ideale per alleviare il problema e rendere le proprie mani più belle e in salute. Non è necessario perdere troppo tempo per eseguire gli appositi esercizi per le mani gonfie, e dopo tale trattamento si avranno delle mani prive di gonfiori, lisce, levigate e bianche.

Le mani gonfie sono sintomo di stati linfatica e di rallentamento metabolico. Spesso, con il freddo, le nostre mani si screpolano e possiamo proteggerle in vari modi: innanzitutto applichiamo una crema nutriente alla mattina e alla sera, laviamole se vogliamo con una soluzione di latte tiepido unita a un cucchiaino di sale marino integrale del tipo fine e massaggiamo bene su tutta la mano, risciacquando successivamente con acqua tiepida.

Eseguiamo poi degli accurati esercizi molto efficaci: l’ideale è farli dopo aver applicato la crema, così da farla assorbire meglio e sciogliere i ristagni. Innanzitutto bisogna partire con lo stretching: chiudere le mani a pugno, lasciando fuori il pollice e riaprendole sciogliendo le dita. È necessario fare tre serie da quindici movimenti alla volta.

Proseguiamo ripetendo tale esercizio per due volte: premiamo l’unghia contro il polpastrello del pollice della stessa mano e facciamo la stessa cosa con tutte le dita e con entrambe le mani. Poi, muoviamo contemporaneamente tutte le dita, come se si stesse suonando un pianoforte, così da scioglierle: bisogna fare in quest’occasione due serie di movimenti della durata di 30 secondi a volta.

Procediamo appoggiando una mano sul tavolo, rilassandola e tirando all’indietro ogni dito, chiaramente aiutandosi con l’altra mano. Bisogna tenere all’indietro ogni dito per circa 10 secondi. Con una mano, prendiamo un foglio di giornale e appallottoliamolo il più stretto possibile, senza aiutarsi con l’altra; ripetiamo l’esercizio un paio di volte per ogni mano e successivamente strizziamo uno strofinaccio con entrambe le mani, per quattro volte, prima in una direzione e poi nell’altra.

A questo punto, dopo aver congiunto le estremità delle dita premendole forte (10 pressioni da fare per mano), appoggiamo le mani su una superficie, come fatto prima, ma invece di tirare le dita indietro, alziamole, una dopo l’altra. Bisogna ripetere tale esercizio tre volte per ogni mano. Altro esercizio utile in tal direzione è quello di unire i palmi delle mani e allontanare le dita a due a due, un esercizio da ripetere per tre volte.

Massaggiamo infine ogni dito dall’estremità verso il palmo, 4 volte per ogni dito. Ciò servirà a sgonfiare e assottigliare le dita. Svolgendo tali massaggi ed esercizi spesso sarà possibile sgonfiare le mani e ritrovare il benessere in questa importantissima parte del nostro corpo.

Fonte: Guidone.