No, non si tratta dell’ennesimo manuale per guidare alla scelta e alla preparazione dei cibi afrodisiaci, ma di un nuovo modo di intendere il cibo, e l’atto di mangiare, attraverso i cinque sensi.

L’idea è di Vito Frugis, psicologo delle relazioni familiari e consulente in sessuologia e Cristina Iannuzzi, psicoterapeuta della coppia, che hanno elaborato, grazie alla loro esperienza, un modo per risvegliare l’eros della coppia.

Nella maggior parte dei casi che i due dottori hanno analizzato, hanno riscontrato che alla base delle disfunzioni sessuali all’interno delle coppie era dovuta alla mancanza di quella che loro chiamano la capacità sensoriale, ossia la capacità di relazionarsi al proprio corpo e a quello del partner con l’uso di tutti i sensi.

Molti dei pazienti si sono mostrati restii a provare le cure e gli esercizi per superare questo problema e, quindi, il dott. Frugis e sua moglie, la dott.ssa Iannuzzi, hanno messo appunto un manuale che si chiama “Cotto e sedotto”, in cui si insegna ai pazienti a usare il cibo come strumento per il recupero della multisensorialità, grazie anche alle ricette che sono state preparate da chef di fama mondiale.

Queste ricette mirano a dare stimoli a tutti e cinque i sensi, in un percorso di conoscenza di sé e del proprio corpo.