Silvio Berlusconi non smette di essere al centro delle polemiche a causa del suo coinvolgimento nel caso escort. Il nostro Premier è stato infatti criticato aspramente da più parti, ma a quanto pare c’è qualcuno che lo crede innocente: Mara Carfagna.

Interpellata in occasione della recentissima conferenza sulla famiglia, il Ministro è convinto che in molti strumentalizzino ciò che è successo a Berlusconi per creare polemica nei confronti suoi e del Governo. Per la serie “ogni scusa è buona”, ma in realtà di scuse sembrano essercerne davvero poche.

A ogni modo, Mara Carfagna non crede che il Presidente del Consiglio si intrattenga con prostitute, anche se il Premier stesso non ha mai smentito la notizia e si è giustificato affermando come, dopo tutto il lavoro che lo tiene impegnato durante la giornata, non ci sia nulla di male nel trascorrere del tempo con belle ragazze. “Meglio belle ragazze che gay”, aveva tristemente aggiunto, ma evidentemente alla Carfagna qualcosa è sfuggito. Proprio per lei, tra l’altro, che ha fatto approvare la caccia alle prostitute, non dev’essere forse una situazione gradevole.