Nuova avventura in Italia per uno degli stilisti internazionali sicuramente più eccentrici: stiamo parlando di Marc Jacobs e della sua nuova nuova iniziativa imprenditoriale, una boutique cafè.

È la prima volta che Jacobs decide di aprire una simile attività e lo fa proprio nel nostro Bel Paese. La Grande Mela, lo sappiamo, è il quartier generale delle sue collezioni e nella metropoli francese risiede in veste di drettore creativo per Louis Vuitton, ma adesso lo stilista intende cimentarsi in un altro settore, nuovo per lui, ma non per alcuni suoi colleghi. Anche Giorgio Armani, per citarne uno, ha aperto da tempo un lounge bar (ovviamente) chic nello stesso stabile di via Manzoni ove hanno sede diverse attività del gruppo.

L’idea di Jacobs, originale anche in questo, si fonda sull’abbinamento tra due diverse (ma non per questo motivo dissociate!) tipologie di attività ricreative: shopping e relax da cafè. Il negozio si estende per 300 mq e rimarrà aperto dalle 7:30 a.m. alle 2 a.m. (sì, avete proprio capito bene!); ospiterà le collezioni di alta moda Marc Jacobs e la seconda linea Marc by Marc Jacobs, separandole dal resto del locale con una porta scorrevole in vetro blu, adagiandole su scaffali d’acciaio e illuminandole con luce a neon. Ambiente con linee moderne e minimaliste, molto in stile Jacobs, progettato dall’architetto newyorkese Stephan Jaklitsch.

Immagino che già molte di noi non vedano l’ora di immergersi in una piacevolissima jacobiana esperienza in uno dei locali presto più in auge a livello mondiale ma…mi spiace interrompere le vostre fantasticherie…questa possibilità non poteva che essere limitata esclusivamente a chi transita dal capoluogo lombardo. E, d’altronde, dove poteva sorgere una simile, mondanissima, attività se non nel centro pulsante della moda?

L’invito è per aprile, a Milano, nel raffinatissimo quartiere di Brera, in piazza del Carmine.