Marc Webb potrebbe non essere presente sul set di The Amazing Spider-Man 2 in qualità di direttore dei lavori. Dietro una tale notizia non ci sarebbero né screzi con la produzione, né richieste di un cachet più alto.

La mancanza di Marc Webb dietro la macchina da presa per The Amazing Spider-Man 2 è da attribuire a difficoltà meramente burocratiche.

Galleria di immagini: The Amazing Spider-Man

Il regista ha stipulato un contratto vincolante con la Fox, a causa del quale Webb è obbligato a girare il film Age of Rage. Age of Rage è un’opera fantascientifica, che immagina, nel futuro, un mondo dominato dalla sola presenza di adolescenti. L’idea è di Marc Webb e sembra difficile che il regista possa lasciare la sua creatura nelle mani di altri per girare il secondo film di The Amazing Spider-Man.

Webb, non essendo ubiquo, non potrà trovarsi su entrambi i set, nonostante Doug Belgard, presidente della Columbia Picture, abbia dichiarato di volere ancora Webb nella produzione del reboot di Spider-Man.

Tuttavia, attorno alla produzione di The Amazing Spider-Man 2 si respira aria di novità. Il team di sceneggiatori verrà completamente rinnovato per il secondo capitolo della saga, elemento che fa pensare anche a un cambio dietro la macchina da presa. La cosa forse potrebbe essere dettata anche dal fatto che Marc Webb ha avuto non poche difficoltà a destreggiarsi con gli effetti speciali.

Per i fan della saga, la data per la fine dell’attesa è ancora lontana: solo a maggio del 2014 sapremo qualcosa in più sulla vita di Peter Parker e sul mistero legato ai suoi genitori e alle ricerche scientifiche del padre, appena accennate nella sequenza iniziale di The Amazing Spider-Man.

Fonte: BadTaste