È terminato il Festival di Sanremo ma non le proteste: tra le tante ascoltate in questi giorni, la più seguita è quella sulla paternità del brano “Credimi ancora”, interpretato da Marco Mengoni.

Più volte Morgan, giudice della passata edizione di X-Factor assegnato proprio alla squadra di Marco, ha dichiarato che la canzone sanremese presentata dal vincitore della scorsa edizione del talent sarebbe copiata:

Mi ha copiato il pezzo. La sua canzone “Credimi ancora” è uguale a quella che gli avevo dato per X-Factor e che non ha utilizzato. Più che altro nella parte in cui dice “Forse sì, forse no”.

Questo ha creato un vero e proprio scandalo, visto che Marco Mengoni ha sempre dichiarato di essere stato lui stesso a comporre la canzone:

Credo che non ci sia neanche da parlare, perché è stata scritta da questo pugno. Sono contento che gli sia piaciuta così tanto che pensa di averla scritta lui.

Che questo sia un ulteriore tentativo di Morgan di restare sotto i riflettori? Ad ogni modo, il giovane cantante ha rivelato di esserci rimasto male per l’esclusione dell’ex leader dei Bluvertigo:

Mi è dispiaciuto tantissimo che Morgan non abbia potuto partecipare al Festival perché io l’avrei fatto vincere. La sua canzone era davvero bella. Non mi piace polemizzare. Mi limito a giudicare il prodotto di un artista.