È ancora guerra tra Margherita Zanatta e Guendalina Tavassi. La speaker varesina non ha proprio digerito gli attacchi della falsa amica che si sono dimostrati, in più occasioni, basati sul niente. E, così, Margherita torna a parlare delle questione in un’intervista. Ma lo fa con distacco, come qualcuno che voglia lasciarsi tutto alle spalle, tutte le maldicenze, tutte le cattiverie.

Margherita ha risposto così di fronte all’ipotesi di tornare amica di Guenda:

Galleria di immagini: Guendalina Tavassi

“C’è stata un’amicizia splendida, un’intesa pazzesca ma come prima non tornerà mai più. La vedo con occhi diversi, è riuscita a vedere il marcio dove non c’era, anche nelle cose che dicevo per difenderla. Non posso essere amica di una persona di cui non mi possa fidare. Ho scoperto tra le cose che mi hanno raccontato che pare che i suoi fan siano sempre stati contro di me. Non accetto che Guendalina abbia fatto una settimana a parlarmi dietro, a dirmene di cotte e di crude e poi sia arrivata al lunedì in diretta per dirmi che mi ama da impazzire. Non ho voglia di avere un’amica, che appena sente qualcosa di sbagliato mi volta le spalle, non voglio persone negative a fianco a me in un momento così bello. Ho addirittura saputo che aveva coinvolto i suoi fan per votare Jimmy Barba e non far vincere Andrea Cocco. E poi faceva la lacrimuccia lunedì quando ha vinto. Come ci si può fidare di una persona così?”

Se partiamo dal presupposto che un qualunque rapporto, dalla semplice conoscenza alla più profonda amicizia, è basato sul concetto che dobbiamo essere in grado di sapere cosa aspettarci da chi abbiamo di fronte, la domanda di Margherita è pura retorica. Per Guendalina non è una mera questione di incoerenza, dato che tutti possono sbagliare e farsi una seconda opinione sulle cose, ma è proprio farsi trasportare dal vento e cercare di prendere tutto quello che una situazione può offrire.

L’atteggiamento tenuto dalla mamma romana all’annuncio della vittoria di Andrea Cocco è stato ampiamente ipocrita, perché ha esultato nonostante avesse schierato i fan pur di non far vincere l’italo-giapponese. Sembra quasi evidente che Guendalina stia cercando di restare sulla cresta dell’onda più a lungo possibile, ma l’effetto delle sue azioni si sta mostrando controproducente.