Il 16 maggio del 1718, a Milano, nasceva Maria Gaetana Agnesi, famosa matematica e benefattrice italiana che Google ha voluto omaggiare con un Doodle nel giorno del 296simo anniversario della nascita.

La sua carriera di scienziata inizia in giovanissima età: a vent’anni aveva già dato prova di disporre di una cultura e di una preparazione straordinarie (si racconta che parlasse già sei lingue) e il suo testo di analisi più importante, “Istituzioni Analitiche ad uso della Gioventù“, venne pubblicato quando lei era appena trentenne, nel 1748. La Agnesi divenne apprezzata e conosciuta in tutta Europa per il suo contributo nei trattati e nelle ricerche sul calcolo infinitesimale, la base dell’analisi matematica con applicazioni nella fisica e in molti altri ambiti scientifici.

Nel 1752, alla morte del padre, Maria Gaetana Agnesi si ritira completamente dalla vita pubblica per dedicarsi alla cura dei poveri, dei malati e allo studio delle Sacre Scritture. La sua casa viene trasformata in un rifugio delle inferme dove lei stessa lavora in veste di serva e infermiera; apre anche un piccolo ospedale, e per far fronte alle spese, prima vende tutti i suoi averi e poi si rivolge ai conoscenti, alle autorità e alle opere pie.