Alla fine Maria Luisa Busi se ne va. Una saga, quella dei giornalisti dei TG1, che non sta vedendo fine, dopo lo spostamento di tre noti volti della conduzione al “dietro le quinte” e la paura della stessa Busi di venire epurata perché in contrasto con il direttore Augusto Minzolini.

La Busi se n’è andata con una lettera nella bacheca della redazione: imperversando per oltre tre cartelle, la giornalista ha spiegato le ragioni del suo abbandono, che risiedono soprattutto nel non riconoscersi nel telegiornale dell’ammiraglia Rai.

Più volte Maria Luisa Busi aveva manifestato il suo dissenso nel confronti di Augusto Minzolini, che si era acuito, nel momento in cui il direttore aveva chiesto ai suoi giornalisti di fare quadro attorno a lui. Alcuni non si erano voluti prestare ed erano stati epurati, anche se non esiste conferma che i due episodi fossero collegati.

Poi, la Busi, come altri, hanno temuto di essere allontanati, fino all’epilogo di oggi: la conduttrice del TG se ne va perché, secondo lei, un giornalista ha l’unica prerogativa di poter togliere la propria firma, mentre un conduttore può solo togliere la sua faccia. Non la rivedremo più al TG delle 20.