Marilyn Monroe, l’intramontabile diva, torna a far parlare di sé. Pochi giorni fa la nota casa d’aste Christie’s segnava una nuova pagina nella storia della fotografia. Il 12 novembre, infatti, uno fra i più celebri scatti della Monroe, fotografata da Richard Avedon nel 1957, è stato battuta all’asta per la cifra di 61.000 euro.

Ma la foto in questione è solo una fra i tanti scatti oggetto dell’asta tenutasi a Parigi. Parliamo di nomi, appunto, come Richard Avedon e Helmut Newton, entrambi scomparsi nel 2004. Battuto all’asta invece per 46.600 euro un altro scatto di Avedon che immortala Audrey Hepburn, e un ritratto del ’59 della giovanissima e promettente B.B, Brigitte Bardot, stimato tra i sessanta e i novantamila euro, rimasto però invenduto.

Galleria di immagini: Marilyn Monroe

Non è andata diversamente al celebre “Tied up torso” di Helmut Newton che ha incassato 67.000 euro, mentre un’altra celebre foto scattata da Irving Penn avrebbe raggiunto l’esorbitante cifra di 265.000 mila euro.

Ma non è tutto. Accantonati gli scatti dell’intramontabile Marilyn Monroe, in occasione del “Paris Photo”, grande rassegna mondiale dedicata alla fotografia in scena nella capitale francese dal 10 al 13 novembre, Christie’s avrebbe messo all’asta alcune preziose stampe provenienti dalla Fondazione Henri Cartier-Bresson, per un valore stimato attorno al milione e mezzo di euro.

Un’edizione originale dello scatto di Bresson, Derrière la gare Saint-Lazare del 1932, sarebbe stato venduto per 433 mila euro, istituendo per la casa d’aste un nuovo record e superando il precedente conquistato a New York nel 2000 da uno scatto dello stesso anno, Hyères – France, stimato 194.000 euro.

Fonte: Ansa, Il Sole 24 Ore