Il rapporto fra madre e figlia non è mai stato dei migliori, pariliano di Marina Ripa di Meana e di sua figlia Lucrezia Lante della Rovere, non ne ha mai fatto mistero, anche in passato ha avuto modo di raccontare del muro che c’è fra loro. Ed anche questa volta fra loro c’è un contendere, si tratta del presunto flirt nato a “Ballando con le stelle” con il ballerino professionista Simone di Pasquale.

A sorpresa i due si sono baciate alla fine di una loro performance ben riuscita, Lucrezia Lante della Rovere aveva dedicato l’ottimo risultato a sua madre Marina Ripa di Meana che sta lottando contro una brutta malattia, intervistata dal settimanale “Top”, la stilista ha avuto modo di dire la sua opinione su questa relazione:

“Io mi sarei proprio risparmiata l’amorazzo con il maestro di ballo.”

Non crede a questo amore nato fra i banchi di scuola, è solo questione di strategia pubblicitaria, aggiunge, ben sapendo che Marina Ripa di Meana non si è mai tirata indietro alle discussione, indimenticabili le litigate con Fabrizio Corona al reality di Italia 1, “La fattoria”, tanto che in una di queste aveva avuto un malore.

Qualche tempo fa Marina Ripa di Meana aveva parlato del suo rapporto duro con sua madre, una adolescenza vissuta sempre sopra le righe, questo aveva irrigidito i rapporti, la stessa cosa accade anche fra loro:

E’ una ragazza straordinaria ma ha una chiusura schizofrenica nei miei riguardi. Oggi è una donna, è realizzata, ha un compagno, 2 figlie, un lavoro, ma con me c’è un muro che non riesco a spiegarmi.”

E parlando ancora dell’amore creato a tavolino fra Marina Ripa di Meana e Lucrezia Lante della Rovere, la tattica non l’ha fatta vincere ma farà arrivare tante copertine:

“Nella vita ci si può inventare di tutto tranne gli amori, questa cosa iniziata guarda caso proprio alla vigilia della fase finale del programma è una robetta che non capisco.