Il marsupio neonato è diventato uno degli accessori fondamentali da procurarsi quando è in arrivo un bambino: è pratico e comodo, possono indossarlo per portare il bebè tutti e due i genitori e si può utilizzare fin dalle prime settimane.

La diffusione del marsupio neonato, che tra l’altro sfrutta l’idea della fascia, antichissimo modo per portare i neonati da sempre in voga in Africa e in Asia, si spiega facilmente grazie alla sua utilità: permette di tenere in bimbo davanti o dietro, a seconda dei prodotti e delle loro funzioni, ne esistono di modelli anche per prematuri e per gemelli, e consente di svolgere la maggior parte delle attività, in casa e fuori, tenendo il bambino al sicuro e mantenendo tutte e due le mani libere.

Visto che si tratta di un oggetto indispensabile, ecco l’altrettanto immancabile guida alla scelta del marsupio neonato.

  • Peso. Il primo criterio di cui tenere conto nella scelta del marsupio neonato è il peso del bambino. Esistono delle versioni apposite per prematuri, altre con riduzioni per prematuri, versioni regolabili grazie alle cinghie. Si utilizza indicativamente fino a un anno di età, tuttavia esistono modelli per i più grandini, con un peso massimo che può andare dai 9 fino addirittura ai 15 chili. I marsupi per i bebè appena nati hanno, ovviamente, bisogno di un maggiore sostegno per la testa, per questo quando è piccolissimo il bimbo si può portare “fronte mamma”, quando sarà più grande e curioso potrà guardare la strada o si potrà acquistare il modello da portare sulla schiena e non davanti.
  • Accessori. Con tasche, porta biberon, ombrellino, bavaglino estraibile per un lavaggio frequente e rapido, gli accessori non sono necessari, ma possono diventare dei grandi alleati specialmente quando si è da soli a gestire il neonato.
  • Materiali. Il marsupio neonato deve essere realizzato in un tessuto robusto e rigorosamente lavabile: sono disponibili in cotone organico o tessuti sintetici.
  • Precauzioni. Arrivano da Altroconsumo le 5 regole di sicurezza da seguire per evitare rischi ai bimbi, specialmente sotto i 4 mesi, quando si parla di marsupi per neonati: 1) Peso ed età – come già detto – sono i primi fattori da tenere in considerazione. Molti di questi prodotti, quando il bambino crescerà, non andranno più bene; 2) Ogni volta che metti il bambino all’interno della fascia o del marsupio controlla lo stato di tessuti, cuciture, bottoni e cerniere; 3) Il viso del bambino deve essere sempre visibile. Per evitare il pericolo di soffocamento, il mento del bebè non deve mai toccare il petto del genitore; 4) Controlla spesso il bambino per vedere se respira correttamente; 5) Non usare mai questi sistemi per portare il neonato quando sei in macchina o in moto.