Il biliardo è di per sé uno status symbol, sia per il costo medio di un buon prodotto, sia per i requisiti necessari alla sua collocazione all’interno della casa, in primo luogo la disponibilità di un ambiente abbastanza ampio da ospitarlo. È proprio la sua propensione ad essere in generale un oggetto “per pochi” a rendere difficile la ricerca di un modello che sappia distinguersi dai tanti, senza per questo dover essere giocatori professionisti per poterlo apprezzare.

MartinBauer unisce l’eleganza e la qualità di un tavolo assemblato a mano, con una particolare attenzione alla scelta di materiali pregiati e funzionali, all’impatto visivo di un mobile futuristico, dalle linee originali e dagli innesti tecnologici mirati a creare un prodotto destinato a far parlare di sé.

Metallo, ardesia italiana (considerata la migliore) e una serie di tasche realizzate a mano sono i componenti scelti per la sua realizzazione. La superficie di gioco, calibrata al diamante e rivestita di una particolare gomma (la K66 prodotta dalla Artemis), garantiscono una precisione quasi assoluta (ammesso che i giocatori siano all’altezza ovviamente).

La iLight Technologies, azienda leader nell’illuminazione a LED, ha provveduto a dotare il MartinBauer Tournament Table di un sistema di luci all’altezza.

Plexineon, questo è il nome della tecnologia adottata, grazie ad un sofisticato insieme di LED, emana luce in quattro diverse varianti di colore nell’ambiente che circonda il tavolo, ottenendo la stessa brillantezza e intensità del Neon ma utilizzando componenti estremamente più piccoli e longevi.

Come era prevedibile, un biliardo speciale è accompagnato da un prezzo altrettanto speciale: la spesa da affrontare per esporre in casa vostra questa “fuoriserie del gioco” è di 36000 dollari.