L’inverno è la stagione che mette più sotto stress la pelle: l’idratazione e la cura della propria pelle diventano in questo periodo fondamentali, per questo è importante conoscere almeno alcune maschere fai da te da usare ciclicamente durante i mesi invernali.

Freddo, sbalzi di temperatura e umidità, infatti, possono assottigliarne la grana, renderla opaca e aprire la pista all’insorgere di rughe e segni del tempo.

Ecco le tre migliori maschere fai da te per l’inverno da mettere sul viso.

  1. Maschera purificante. Una pelle purificata è pronta a ricevere meglio tutto ciò che le viene dato, come una crema nutriente, è più distesa, pulita e trasparente. Per ottenere una pelle perfettamente pura, la maschera alla farina di ceci è quello che fa per voi. Realizzarla è molto semplice. Versate in una ciotola due cucchiai di farina di ceci e piano piano un bicchiere di acqua naturale demineralizzata. Mescolate energicamente cercando di ottenere un composto omogeneo e compatto. A questo punto aggiungete un cucchiaio di succo di limone e continuate a girare. Una volta che il vostro composto sarà pronto stendetelo sul viso e lasciatelo agire per una ventina di minuti. Trascorso questo tempo eliminate il tutto con un panno in microfibra e vaporizzate sul viso dell’acqua di rose.
  2. Maschera idratante. L’idratazione, soprattutto nei mesi invernali, è fondamentale. Riuscire a mantenere una pelle morbida, compatta e turgida nei periodo freddo è molto difficile. Un aiuto in più può essere quello di applicare sul viso, una volta ogni dieci giorni, una maschera all’olio di oliva. Per preparala vi servirà un vasetto di yogurt bianco, un cucchiaio di olio di’oliva e uno di miele. Mescolate energicamente tutti gli ingredienti insieme e stendete, per una mezzora, il composto ottenuto sull’intera area del viso. Dopo i trenta minuti sciacquate il viso con dell’acqua tiepida e tamponate i residui con una salvietta.
  3. Maschera lenitiva. Proteggere la pelle dalle aggressioni esterne e darle sollievo nei momenti più critici è fondamentale. Per alleviare la sofferenza cutanea la maschera lenitiva alla patata è ideale. L’amido della patata è un alleato prezioso per le pelli arrossate e sarà un vero toccasana. Schiacciate una patata in maniera molto minuziosa. Aggiungete della farina d’avena e del latte di riso. Una volta pronta la vostra maschera, stendetela sul viso e tenetela su fino a che non sentirete una sensazione di pelle tirata, solitamente bastano quaranta minuti. Una volta eliminati tutti i residui di maschera passate un dischetto di cotone imbevuto di camomilla su tutto il viso. La vostra pelle vi ringrazierà.