Ogni mamma in stato interessante, tra le mille domande che si pone ogni giorno, sicuramente c’è la curiosità di sapere se il bambino sarà maschio o femmina.

I metodi utilizzati per capire, prima dell’ecografia, sono spesso legati a delle leggende, come ad esempio in base alla forma della pancia, se è tonda sarà una bambina se è a punta un maschio e così via.

Per centinaia di anni, le mamme in attesa si sono basate sui metodi casalinghi per indovinare il sesso del loro bambino, anche se queste regole non sono affatto affidabili, ma sicuramente più divertenti rispetto all’amniocentesi o all’ecografia.

Molti sostengono che sarà un maschietto se nel corso della gravidanza si presentano questi avvenimenti: Niente nausee mattutine all’inizio della gravidanza, l’allargarsi del pancione è tutto spostato in avanti, le aureole dei capezzoli si sono molto scurite, i seni più cadenti,  si preferisce il salato al dolce. I peli sulle gambe stanno ricrescendo più rapidamente durante la gravidanza, le mani sono molto secche, la gravidanza vi ha reso più belle, si avvertono di più gli odori, l’urina è di colore più giallastro, se si fa ruotare una fede nuziale appesa ad una catenella sulla  pancia, questa si muove formando dei cerchi. Se si aggiunge il numero dei tuoi anni al momento del concepimento e il numero del mese nel quale è avvenuto il concepimento, la somma è un numero pari.

Sarà una femminuccia nel nel corso della gravidanza si verificano invece questi eventi: Si hanno nausee mattutine all’inizio della gravidanza, l’allargarsi del pancione è distribuito anche sui fianchi, Il seno sinistro è più grande del seno destro, i capelli presentano riflessi rossastri, si ha voglia di dolci. Se si fa ruotare una fede nuziale appesa ad una catenella sulla tua pancia, questa si muove da un lato all’altro, Se aggiungi il numero dei tuoi anni al momento del concepimento e il numero del mese nel quale è avvenuto il concepimento, la somma è un numero dispari.

Un altro metodo per scoprire il sesso del bambino è il calendario cinese, anche se non esiste alcuno studio scientifico che provi che questo metodo funzioni.E semplicemente un altro gioco da non prendere alla lettera. Questo metodo consiste  nell’incrociare l’età della mamma con il mese in cui è avvenuto il concepimento per ottenere la previsione del sesso.

Ciò  che determina se sarà fiocco rosa o azzurro è il tipo di spermatozoo che feconderà l’ovocita. Se sarà uno spermatozoo Y darà origine allo zigote XY da cui prenderà vita un maschietto. Se sarà uno spermatozoo X , darà origine allo zigote XX da cui si svilupperà una bambina.

photo credit: lyonora via photopin cc