Alcuni di voi ricorderanno la vicenda relativa alla coppia Massimo Di Cataldo-Anna Laura Millacci. Proprio quest’ultima, lo scorso luglio, aveva accusato il compagno di averla picchiata e di aver causato la morte del loro bambino portato ancora in grembo dalla donna.

La procura di Roma ha emesso una nota con dichiarazioni che scagionerebbero Massimo Di Cataldo dall’accusa di aggressione: “Non c’è prova di lesioni e nemmeno di procurato aborto“. Il cantante, quindi, è innocente e commenta così la sua vita negli ultimi tempi: “E’ stato un periodo buio, ho lottato contro la depressione“.

E’ erto che Di Cataldo dopo la pubblicazione delle foto schock della sua ex compagna su Facebook, abbia dovuto avere a che fare con una grossa ed improvvisa bomba mediatica: la sua reputazione è stata messa fortemente in dubbio e questa sentenza non potrà che dare all’artista una nuova boccata d’aria.

(Foto by InfoPhoto)