Sono iniziati oggi a Miami i quarti di finale del Master 1000 Sony Ericsson Open, il secondo dell’anno dopo quello da pochi giorni terminato in California.

Come da pronostico nessuna novità tra le sfide giocate ieri. I grandi e favoriti si sono confermati tali componendo un tabellone per i quarti che include le teste di serie della classifica mondiale attuale.

Galleria di immagini: Miami, tennisti

Roger Federer, nonostante abbia dimostrato di essere un po’ giù di forma negli ottavi, non ha avuto problemi ai quarti contro Olivier Rochus, unico tennista proveniente dalle qualificazioni rimasto ancora in gara. La partita si è conclusa con un tranquillo 6-3, 6-1.

Il fresco numero 2 del mondo: Novak Djokovic se l’è vista con il connazionale Vicktor Troicki, numero 16 nel ranking mondiale. Aggiudicandosi il match ha segnato anche la 21esima vittoria consecutiva. È un buon momento per il tennis serbo. Anche il connazionale Tipsarevic ha cercato di passare il turno, a sbarrargli la strada però si è trovato il francese Simon che ha avuto la meglio.

La Spagna vanta due tennisti tuttora in gara: Rafael Nadal e David Ferrer. La testa di serie Nadal è una furia senza arresto che ha eliminato l’ucraino Dolgopolov senza alcun problema, forse anche perché il giocatore era provato dal recupero nella stessa giornata dell’incontro con Tsonga, interrotto a causa della pioggia nel turno precedente. Ferrer, dal canto suo, ha sconfitto l’amico Granollers in un derby piuttosto scontato.

L’argentino Juan Martin Del Potro ha cercato di battere l’americano Mardy Fish dopo l’infortunio che lo ha costretto a rinunciare a diversi tornei importanti lo scorso anno e lo ha fatto scivolare di ben 39 posizioni in basso nella classifica, fino all’attuale numero 51. Niente da fare però per Del Potro, sarà l’americano Fish a continuare la corsa.

Isner ha perso contro Kevin Anderson che adesso si troverà di fronte niente meno che il grande e temuto Nole. Tomas Berdych dovrà affrontare il grande campione Nadal dopo aver vinto con fatica contro il tedesco Mayer.

I quarti si presentano in questo modo: Nadal vs Berdych – Federer vs Simon – Ferrer vs Fish – Djokovic vs Anderson.

Sul fronte femminile purtroppo dobbiamo dire addio all’ultima italiana rimasta in gara fino al quanto turno. Francesca Schiavone ha perso contro la polacca Agniesza Radwanska con un pesante punteggio di 6-0, 6-2. Una partita in cui la vera Francesca purtroppo si è intravista solo per due game.