Debutta stasera, sul canale Cielo, il format gastronomico più conosciuto al mondo: MasterChef. La sfida del programma televisivo consiste nel far passare da cuochi dilettanti a professionisti 18 concorrenti, che in 12 settimane cucineranno guidati da tre grandi chef internazionali: Carlo Cracco del ristorante CraccoPeck di Milano; Bruno Barbieri, già titolare di Villa del Quar e in procinto di aprire un locale a Londra; Joe Bastianich, titolare di una ventina di ristoranti negli Stati Uniti nonché fondatore di Eataly USA.

Galleria di immagini: MasterChef

Secondo Paola Costa, coautrice del programma, questo progetto darà la possibilità ai telespettatori di conoscere nuove gustose {#ricette} e di appassionarsi alle storie dei concorrenti, apprezzando lo sforzo con cui si cimenteranno nella sfida culinaria. In migliaia si sono presentati ai provini per l’edizione italiana; dopo un’attenta selezione, suddivisa in tre fasi, sono stati scelti i 18 concorrenti: tutte persone diverse per esperienza, età e formazione (tra gli aspiranti cuochi professionisti compaiono anche un pugile, un tassista e un assicuratore).

MasterChef è un format inglese creato nel 1990 e ormai noto in tutto il mondo grazie alle numerose edizioni in vari Paesi: molto apprezzata quella targata USA, che ha visto protagonista in qualità di giudice Gordon Ramsay, celebre chef scozzese che si dedica alla cucina dal 1981, quando ha dovuto abbandonare la carriera calcistica a causa di un infortunio al ginocchio.

Già da qualche anno la cucina si è imposta come genere televisivo autonomo, affrancandosi dal ruolo marginale che l’aveva inizialmente contraddistinta. In Italia la golosità in formato televisivo è stata sdoganata da Antonella Clerici, seguita da Benedetta Parodi e altri conduttori. L’appuntamento con le stelle della cucina internazionale di MasterChef è per stasera (e ogni mercoledì) alle ore 21 su Cielo, visibile tutti i giorni in daytime con replica su SkyUno il venerdì. Che vinca il migliore.

Fonte: La Stampa