La matematica è la materia scolastica che più si presta a essere adattata ai meccanismi del gioco per essere appresa più facilmente. La matematica per bambini è infatti ricca di esempi che possono essere sfruttati per permettere ai più piccoli di imparare, con una certa efficacia, le nozioni fondamentali della materia. Grazie al gioco, i bambini possono non solo imparare più velocemente le nozioni basilari ma riuscire anche a fissarle nella memoria, in modo che queste, una volta fatte proprie, diventino patrimonio acquisito.

Matematica per bambini: le tabelline

Le tabelline si prestano a essere le protagoniste di molti giochi. Per aiutare i più piccoli ad impararle in fretta – ma soprattutto a non dimenticarle, come spesso potrebbe accadere -, si possono scegliere alcune soluzioni divertenti di apprendimento. La prima potrebbe essere quella di sfruttare le tabelline per giocare a tombola. L’adulto potrebbe svolgere il ruolo di colui che pesca i numeri e che poi li rivela sotto forma di tabellina (ad esempio, se viene pescato il 10 questo non sarà annunciato direttamente ma dovrà essere annunciato come 2×5 o 5×2 o 10×1 e così via). Mettere in palio piccoli premi per ogni risultato raggiunto potrebbe essere un incentivo in più, per i piccoli, a imparare bene le tabelline.

Un secondo gioco da proporre potrebbe essere invece quello di preparare una serie di cartoncini su cui scrivere in alcuni dei numeri e in altri le tabelline con cui ottenerli; poi mischiare tutto e lasciare che i bambini riordinino, andando ad affiancare correttamente i due numeri che uniti formano il risultato finale (il cartoncino su cui è scritto, ad esempio, 3×7 dovrà essere affiancato al numero 21).

Matematica per bambini: numeri pari e dispari

Un altro gioco da preparare piuttosto facilmente potrebbe essere molto utile per far apprendere la differenza tra numeri pari e numeri dispari. Si preparano alcuni quadrati, che a loro volta saranno divisi internamente da una serie di altri quadratini, in cui saranno poi inseriti dei numeri. Di volta in volta sarà chiesto ai bambini di mettere una croce su tutti i numeri pari oppure su tutti i numeri dispari.

Matematica per bambini: numeri nella giusta sequenza

Per far sì che i bambini imparino a contare correttamente e per farli esercitare, si possono stampare disegni da creare tracciando segni che vadano ad unire dei puntini (sono i classici giochi che si trovano anche sulle riviste di enigmistica). In rete se ne trovano molti esempi, con soggetti finali che possono attrarre i più piccoli.