Matrimonio in vista? Bisogna aspettarsi di tutto: imprevisti, problemi dell’ultima ora, inconvenienti. Ma non tutto è inevitabile: basta sapersi organizzare in tempo. Come? Ecco alcuni consigli per risolvere i 10 dilemmi da matrimonio più comuni.

Il primo inconveniente che potrebbe verificarsi durante il vostro matrimonio riguarda il meteo: che tempo farà? Per prima cosa bisognerebbe pensare al periodo dell’anno nel quale si celebreranno le nozze, calcolandone i rischi. Ad esempio, se è un periodo piovoso, scegliere una location al chiuso o che sia provvista di tende. Sposa bagnata, sposa fortunata? Forse, ma è sempre meglio avere una location secondaria nella quale rifugiarsi in caso di tempesta tropicale.

Altro dilemma: bere o non bere alcol? Spesso capita, durante il matrimonio, di alzare il gomito un po’ troppo: questo andrebbe evitato, altrimenti si rischia di perdere il controllo della situazione. Divertirsi è d’obbligo, ma dopo tutti i soldi e le energie spese, bisogna assicurarsi di non cadere nel ridicolo e di godersi questo giorno così speciale nel migliore dei modi.

Fiori da matrimonio: quali quelli giusti? Si cerchi di adeguarli al clima e all’ambiente, per non ritrovarsi con piante e fiori appassiti. Spesso, infatti, si scelgono dei fiori molto delicati, che non resistono al troppo calore o alla troppa umidità. Chiedere consiglio ad un esperto e descrivere bene l’ambiente nel quale si svolgerà la cerimonia: qualche piccola domanda in più aiuterà ad ottimizzare questo dettaglio fondamentale ed eviterà disastri.

Quando si organizza un matrimonio, è facile spendere tutto il budget previsto. Ma bisogna ricordarsi che sarebbe opportuno riuscire anche a festeggiare gli anniversari, godersi la vita da sposati, crescere eventuali figli. Insomma, bisogna fare attenzione a non spendere più del necessario: non è il caso di indebitarsi.

Tre giorni prima del fatidico “sì”, assicurarsi che tutte le persone che lavoreranno al matrimonio siano state contattate e siano pronte per l’evento. Concordate orari e luoghi d’incontro precisi e non trascurate le questioni legate ai pagamenti.

Come tenere occupati i bambini cerimonia e ricevimento? Bel dilemma: i più ribelli di loro potrebbero addirittura rovinare la festa. Come fare? Basterà ingaggiare degli animatori e creare delle aree-gioco apposite: tutte buone soluzioni per attirare l’attenzione dei più piccoli. Coinvolgere i bambini in giochi e altre attività li terrà lontani dai guai.

Spesso, soprattutto nei film, si vedono scene divertenti ma anche molto imbarazzanti durante i brindisi: non sarebbe male parlare, prima del matrimonio, con chi dovrà farli. Meglio lasciare l’amico in questione libero di esprimersi, ma chiedere gentilmente di non rivelare particolari fuori luogo: eviterete così spiacevoli momenti d’imbarazzo.

Altro particolare molto rilevante: gli ospiti. Bisogna assicurarsi di non trascurare nessuno di loro, mostrare apprezzamento per i loro regali e fare di tutto per rendere l’atmosfera piacevole. Inoltre, necessario prestare molta attenzione alla musica, ricordando che gli invitati al vostro matrimonio hanno gusti musicali diversi ed età diverse: utile è offrire varietà e concordare esplicitamente con il gruppo musicale i brani da evitare.

E se proprio i dubbi fossero irrisolvibili, il rimedio lo porta il wedding planner. Un professionista alleggerirà il lavoro, si occuperà di alcuni dettagli ai quali solitamente non si pensa e risolverà tutti i dilemmi. Tutto, pur di rendere il giorno del matrimonio un giorno perfetto e indimendicabile.

Fonte: She Knows