Estate: voglia di spazi all’aria aperta, ottimi da sfruttare per organizzare un matrimonio. Le nozze all’aperto possono risultare un’esperienza divertente e creativa: ecco alcune idee davvero utili.

Un tempo, il matrimonio era un evento standard, con i suoi colori e le sue tradizioni. Oggi, però, non è più così e il matrimonio viene incentrato su un tema portante che andrà a ricalcare ogni addobbo o composizione, senza intaccare ovviamente la tradizione ma con gusto e creatività. Il tema può essere un avvenimento o un elemento che sta a cuore agli sposi, come per esempio il colore preferito. In estate poi, quando le giornate sono calde e lunghe, come location si può optare per un agriturismo munito di un ampio parco.

Galleria di immagini: Matrimonio in primavera

Fatto estremamente importante è la scelta degli abiti da sposa e da sposo: meglio evitare tessuti pesanti e abiti troppi costruiti, poiché si sa che in estate fa molto caldo. Sono consigliabili quindi tessuti traspiranti e abiti non esageratamente stretti. Per quanto riguarda i colori degli addobbi e dello spazio adibito a sala di ricevimento, ci si può sbizzarrire sempre però senza esagerare, poiché si tratta ovviamente di un matrimonio e non una festa di carnevale.

Organizzare un matrimonio all’aperto è molto divertente anche per i bambini, che si possono intrattenere giocando senza subire lo stress di dover stare seduti ore a un banchetto. In più, gli spazi all’aria aperta alleggeriscono anche i compiti dei genitori, che non devono preoccuparsi troppo del comportamento a tavola dei pargoli o rincorrerli per la sala del ricevimento pronti a sgridarli. Per rendere meno fastidiosa l’aria pesante e calda dell’estate, si può ingaggiare un’orchestra che si occupi di suonare pezzi allegri e briosi, che mantengano il buon umore degli invitati sfiancati dal caldo e dal sole.

Alcuni temi su cui incentrare il matrimonio? ad esempio il mare, cospargendo lo spazio dedito al ricevimento di conchiglie, centrotavola e segnaposto abbinati. Oppure lo stile provenzale, semplice ma al tempo stesso molto elegante. Un ultimo consiglio è quello di organizzare il ricevimento per l’ora di cena, in modo da poter evitare le ore più calde della giornata.

Fonte: Wedding/TheKnot.com.