A chi non piacerebbe coronare il proprio sogno d’amore con un matrimonio perfetto? Qualcosa che rimanga impresso nella mente degli sposi e degli invitati, che metta tutti d’accordo insomma.

Chi preferisce un matrimonio classico in chiesa, con fiori, velo bianco e sposo in abito scuro, di solito gioca molto sul ricevimento scegliendo posti speciali dove invitare parenti e amici per festeggiare il giorno più bello della propria vita. Il matrimonio cattolico non lascia certo molta scelta: può essere celebrato solo in luoghi consacrati, quindi la scelta può cadere su campagne e montagne per uscire dalla classica chiesa domenicale.

Galleria di immagini: Matrimonio

Solo dopo aver infilato l’anello a baciato la sposa, si comincia a lavorare di fantasia: dove organizzare il ricevimento?

Negli ultimi tempi è di moda l’affitto di una villa privata con piscina, posto ideale per scattare qualche foto, e catering per la cucina con il servizio ai tavoli. La soluzione però sta diventando troppo diffusa e i futuri sposi già cercando alternative valide, considerando che il tempo d’attesa per l’affitto del locale arriva addirittura a 12 mesi.

Bisogna sempre considerare il budget di cui si dispone: il matrimonio non deve essere un salasso visto che gli sposi avranno bisogno di soldi per mettere su casa. Inoltre, se si sceglie una location lontana dalla chiesa, gli invitati potrebbero perdersi o innervosirsi essendo costretti a raggiungere il luogo con l’auto.

Per chi ama il verde, una soluzione originale potrebbe essere organizzare il ricevimento in un agriturismo: diverse aziende propongono il proprio ristorante immerso nel verde come location per matrimoni. Non bisogna aspettarsi cucina elaborata, ma gli invitati potranno essere sicuri della qualità del cibo servitogli, solo carne nostrana e magari verdure coltivate dallo stesso agriturismo.

Chi non ha problemi di budget limitato, invece, può permettersi l’affitto di un maniero principesco con vista mare e magari spiaggetta privata. In Italia, ci sono diversi luoghi che hanno a disposizione un vero e proprio castello addobbato a festa per gli sposi. Il risultato sarebbe fenomenale per un giorno davvero indimenticabile.

E se si desidera fare una crociera, perché non prenotarla per festeggiare le proprie nozze? Alcuni tour operator offrono pacchetti che comprendono cerimonia a bordo in presenza del Capitano, nella cappella della nave, torta nuziale e bottiglia di champagne. Se gli ospiti soffrono di mal di mare, è preferibile scegliere la terraferma per festeggiare il matrimonio: chi non vuole rinunciare al rumore delle onde del mare può ambientare il proprio ricevimento su una spiaggia in una struttura balneare attrezzata, tuttavia, bisogna pensare da soli al catering.

Insomma, esistono davvero tante soluzioni per rendere perfetto il giorno del proprio matrimonio. E voi, quale preferite?