Matteo Renzi vs Pier Luigi Bersani: la partita mediatica si gioca stasera su Rai 1. Il “confronto finale” tra il sindaco di Firenze e il segretario del Partito Democratico andrà in onda questa sera sulla rete ammiraglia della TV di Stato a partire dalle 21.10 e sarà condotto dalla giornalista Monica Maggioni. Lo speciale verrà trasmesso in diretta anche su Radio 1 e, tramite Web streaming, sul sito della Rai.  C’è fibrillazione nel centro sinistra, dopo i risultati delle primarie svoltesi domenica 25 novembre: al primo turno Bersani ha ricevuto il 44,9% dei consensi, Renzi il 35,5%. Gli altri candidati alle primarie erano Nicki Vendola (15,6%), Laura Puppato (2,6%), Bruno Tabacci. (1,4%).

=> Leggi le reazioni al confronto SKY sulle primarie

Galleria di immagini: Primarie

La sfida tra il “rottamatore”, Matteo Renzi, e “l’uomo delle metafore”, Pier Luigi Bersani, dopo il confronto su Rai 1, si concluderà il 2 dicembre, quando avrà luogo il secondo turno delle primarie. Intanto lo scorso 25 novembre i votanti sono stati ben tre milioni e centomila. Per quanto concerne il secondo turno di voto, ne avranno diritto tutti coloro che hanno già partecipato al primo turno, e a questi potranno aggiungersi quanti dichiareranno che la mancata registrazione è ascrivibile a cause oggettive indipendenti dalla propria volontà: su questi casi sarà chiamato a esprimersi l’apposito ufficio elettorale istituito in ogni comune capoluogo di provincia.

Matteo Renzi è nato a Firenze nel 1975, ha ricoperto la carica di presidente della provincia di Firenze dal 2004 al 2009, attualmente è sindaco della sua città natale. Pier Luigi Bersani è nato a Bettola, in provincia di Piacenza, nel 1951: ha ricoperto la carica di presidente della Regione Emilia Romagna tra il 1993 e il 1996, è stato ministro del Commercio, dell’Industria e dell’Artigianato durante i governi Prodi I e D’Alema I. Durante i governi D’Alema II e Amato II è stato ministro dei Trasporti e della Navigazione, mentre durante il governo Prodi II è stato ministro dello Sviluppo Economico.

Intanto i riflettori sono puntati anche sulle consorti dei due sfidanti: la moglie di Renzi si chiama Agnese Landini, ha 35 anni, è docente (precaria) di italiano al liceo “Machiavelli-Capponi” di Firenze e sta come tanti colleghi preparandosi al concorso per entrare di ruolo. La moglie di Bersani è Daniela Ferrari, 61enne farmacista al fianco del segretario del Pd da quarant’anni. Entrambe le donne appaiono tanto schive e riservate quanto i rispettivi mariti si mostrano agguerriti in questa sfida all’ultimo slogan.

Non resta che sintonizzarsi su Rai 1 questa sera per sentire quali carte i candidati giocheranno per il ballottaggio. Riuscirà la Rete di Stato a eguagliare la qualità del precedente dibattito SKY?

Fonte: Asca