Dopo una stagione più che brillante in casa Rai Uno, Max Giusti entra momentaneamente in vacanza. Secondo quanto afferma lo stesso comico, non lo rivedremo sul piccolo schermo fino al 2011, poiché fino a quel momento si dedicherà alla radio.

Lo ritroveremo, difatti, su Radio2 con un programma tutto suo. Nel frattempo, però, iniziano i preparativi per la nuova stagione non troppo lontana. Il 2011 lo farà tornare sulla TV di stato, da gennaio al fianco di Fabrizio Frizzi alla conduzione di “Attenti a quei due”; a febbraio, invece, riprenderà il timone di “Affari tuoi”, ma sarà la sua ultima stagione alla guida di un programma che appassiona i suoi spettatori.

Sto lavorando in questi giorni a un programma radiofonico un po’ scanzonato. Posso solo dire che il pubblico di Rai Uno ha una percezione meno divertente di Max Giusti, mentre in radio farò suonare di nuovo alcune mie corde, quelle della comicità, che non voglio far arrugginire. Affari tuoi tornerà a febbraio, ma per me sarà l’ultima volta: mi dispiace lasciarlo ma bisogna guardare avanti. E poi abbiamo fatto 385 puntate, la gente deve avere il desiderio di vedere il gioco…

Così spiega Max Giusti in un’intervista esclusiva rilasciata a “Libero”. In merito al programma al fianco di Frizzi, così si esprime:

Molto probabilmente torneremo a gennaio, visto il gradimento dimostrato dal pubblico. È un programma nel quale si può far sorridere con garbo ed eleganza, facendo un buon varietà. Credo che sia nata una nuova coppia televisiva. La giuria cambierà in ogni puntata, spero che siano sempre donne perché sono più spietate. Si possono sfruttare le grandi donne dello spettacolo: le carrambate, ad esempio, potrebbero farle Milly e Antonella, ci pensate? E poi, visto che chi vince la puntata porta a cena una donna, ci è venuto in mente che chi perde potrebbe andare a fare lavori socialmente utili: che so, ripitturare l’aula magna di una scuola a Buccinasco.

Insomma: per questo comico, attore e conduttore si prospetta una stagione all’insegna dello spettacolo. Intanto potremo goderci la sua simpatia sulle onde di Radio2.