Nel corso degli ultimi anni è stato presentato e immesso sul mercato un vastissimo campionario di dipositivi orientati ad attività esclusivamente ludiche… potremmo definirli dei “giocattoli” molto costosi.

Le ultime analisi di mercato hanno infatti evidenziato una sempre maggiore tendenza all’acquisto di play station sempre più interattive e realistiche proprio come il Media Vehicle.

Si tratta di un baccello (rigorosamente made in Japan) in grado di ospitare una persona con un peso non eccedente i 60Kg e di trasportarlo in un modo completamente virtuale.

Una volta aperta la capsula, il giocatore potrà accomodarsi su una comoda poltrona dalla quale accedere a comandi per gli arti superiori e inferiori e consentire in questo modo una interazione totale con la virtual scene creata dal gioco. Sarete i veri protagonisti a 360°.

L’immersione nella “realtà artificiale” sarà resa ancora più “reale” grazie ad un sistema di tracking mobile in grado di consentire una totale mobilità delle gambe, una volta seduti, e un visore sferico posto nella superficie interna del coperchio del bozzolo.

Il progetto è ancora in fase prototipale ma sta già riscuotendo lauti consensi. Sono previsti a breve dei tentativi di rinforzo della struttura, in modo da consentire anche a giocatori più pesanti di poter godere a pieno di questa meraviglia della tecnologia.

Oltre che a giochi di un certo livello, il Media Vehicle si presta anche a viaggi virtuali e a sistemi di intrattenimento alternativi.