Claudia Losito partorisce in diretta per Mediaset. E se la prima domanda che uno si pone è un sonoro “chi è?”, ci si arrabbierà ancor più leggendo il prosieguo della notizia. Claudia è la madre di Gabriel, bambino nato in queste ore, concepito con Remo Nicolini, ex compagno di Guendalina Tavassi, che ha partecipato al {#Grande Fratello} 11.

Quindi, nessuno dei due genitori è un capo di stato, un premio Nobel, un artista di fama comprovata, una popstar, una medaglia d’oro alle Olimpiadi. E non è neppure un parente stretto di un personaggio televisivo molto noto come un conduttore o un comico. Ma il Grande Fratello, a quanto pare, non si ferma e, come in “The Truman show”, ecco le telecamere a seguire una persona fin dalla sua nascita.

Galleria di immagini: Guendalina Tavassi

Il problema però non è stato semplicemente questo, e la nascita di un bambino è sempre vista una benedizione e sarà sicuramente fonte di felicità per genitori, amici e parenti degli interessati.

Ma non per gli ammalati dell’ospedale Santo Spirito in Saxia di Roma. Il nosocomio è stato letteralmente preso d’assalto dalle telecamere di Mediaset, che hanno creato disagi a pazienti e personale sanitario, che già erano in difficoltà per i recenti tagli alla sanità.

Per tutto il giorno, i mezzi a due ruote non hanno avuto il permesso di posteggiare nel parcheggio, che è di solito consentito ai dipendenti dell’ospedale, il cortile è stato interdetto ai pazienti per i loro momenti d’aria ed è stato molto difficile spostarsi da un reparto all’altro. Se a volte si dice che si dovrebbe rispettare di più il mestiere di chi fa televisione, forse anche questi ultimi dovrebbero essere più attenti anche al mestiere degli altri, soprattutto di chi si adopera per la salute.

Fonte: La Stampa.