Megan Fox non ritornerà più sul set di “Transformers 3”: la giovane e bella attrice americana avrebbe definitivamente abbandonato la fortunata saga dei robot più famosi del mondo.

Secondo Deadline Hollywood, la Fox sarebbe stata licenziata dopo l’ennesima baruffa con il regista Michael Bay. Infatti, negli ultimi mesi, l’attrice e il regista avevano rilasciato dichiarazioni poco gentili l’uno verso l’altro. Megan Fox aveva definito il regista Bay un nazista, mentre il regista aveva consigliato all’attrice il supporto di un buon psichiatra.

La casa di produzione Fox ha subito smentito la notizia del licenziamento, affermando che l’allontanamento è da imputare solo alle decisioni dell’attrice.

Questa infatti la dichiarazione ufficiale della casa produttrice:

“Megan Fox non parteciperà a “Transformers 3″. Ha deciso di non tornare. Augura al franchise una buona fortuna”.

Aldilà dei battibecchi degli scorsi mesi tra il regista e l’attrice, c’erano già stati alcuni segnali premonitori del licenziamento di Megan Fox. Infatti, dalle ultime notizie sulla nuova sceneggiatura curata da Ehren Kruger insieme al regista Bay, “Transformers 3” sarebbe stato diverso dalle precedenti pellicole e Shia LaBeouf avrebbe incontrato un nuovo amore.

Il regista Bay così ha cambiato la sceneggiatura e sembra non aver perso tempo nell’iniziare il casting per la nuova protagonista femminile del franchise.

La scelta, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe ricadere sull’attrice Gemma Arterton (“Prince of Persia: The Sands of Time”) o sulla modella Bar Rafaeli.

I fan di Megan Fox rimarranno fortemente delusi da questa notizia, ma il regista ci tiene ad assicurare che la nuova eroina non avrà nulla da invidiare alla bellissima Megan Fox.

Il film, “Transformers: Revenge of the Fallen”, uscirà al cinema l’1 luglio 2011.