Ancora occhi – e obiettivi fotografici – puntati su Meghan Markle in Oscar de la Renta: diventata da poco Duchessa di Sussex, al fianco del principe Harry, ha di nuovo catalizzando su di sé l’attenzione anche in occasione del matrimonio della cugina del principe, Celia McCorquodale, con George Woodhouse, celebrato a Stoke Rochford, nel Lincolnshire. Celia, figlia di Lady Sarah McCorquodale, sorella della principessa Diana, durante le nozze ha indossato la tiara di Spencer, la stessa che Diana aveva sfoggiato nel 1981.

Leggi anche: il Royal wedding dell’anno e Come copiare il beauty look di Meghan Markle

In Oscar de la Renta (maison scelto anche da sua madre, Doria Ragland, per il Royal Wedding) floreale la duchessa, in classico tight lui, con cravatta in pendant con l’azzurro dell’abito di lei, Meghan e Harry hanno fatto la loro apparizione tra i numerosi invitati della casa Reale. Un abito da cocktail dal valore di 4mila sterline, abbinato a una clutch, un fascinator bianco e una scarpa color cipria a punta. Ha nuovamente raccolto i capelli, ma ha optato per un cappellino più piccolo e più semplice da gestire. Tacco alto, vestito morbido e colorato: Meghan ha conquistato tutti senza eccessi. L’abito infatti non mette in mostra le sue forme perfette, veste comodo e fa soltanto intravedere le gambe.

Dopo il delizioso Givenchy color panna indossato accanto alla Regina (vestita in un verde lime impareggiabile), in occasione della visita a Chester, per l’ennesimo matrimonio reale la neo-sposa ha scelto quindi uno stile decisamente lontano da quello mostrato finora al fianco del principe Harry. Stile che non ha mancato di dividere i commentatori, molti dei quali scatenati a paragonare l’abito a un lenzuolo o il suo cappellino a una spugna per la doccia. C’è stato però anche chi ha notato una somiglianza con un abito di Catherine Walker indossato dalla Principessa Diana il 27 gennaio 1988 al tradizione Dance in Oz di Melbourne, in Australia.

(Photo by Jeff J Mitchell/Getty Images)