Sia che festeggiate questo Natale 2011 la sera del 24 dicembre o il 25 a pranzo, mancano ormai pochissimi giorni alla festività. Se siete ancora indecisi sul menu e i piatti da servire in quest’occasione, perché non puntare su ricette che appartengono alla tradizione culinaria del nostro paese? Ecco allora qualche suggerimento per un menu a base di ricette italiane per il vostro Natale 2011.

Gli antipasti possono essere di vario tipo, tradizionalmente a base di salmone e tartine, oppure con protagonista il panettone gastronomico, molto scenografico.

Per quanto riguarda i primi piatti, i ravioli con brodo di cappone sono uno dei piatti più tipici e tradizionale di questa festa, in alternativa ai classici tortellini in brodo. C’è da dire però che questi piatti sono diffusi al nord, mentre al centro-sud le ricette tradizionali a cui si fa riferimento sono altre. In Lazio per esempio è più facile trovare dei cannelloni al posto della pasta in brodo, così come in Calabria i tradizionalisti servono in tavola la scillatelle (un tipo di pasta lunga) al ragù di maiale.

Per quanto riguarda la preparazione dei tipici ravioli con ripieno di cappone, dopo aver realizzato la sfoglia con farina e uova, dovrete amalgamare della polpa di cappone, noce moscata, pancetta, Parmigiano Reggiano, carote, cipolle e aglio. Importante chiudere bene i ravioli prima di metterli a cuocere in acqua bollente, in modo da non rischiare che il ripieno fuoriesca.

Il cappone o tacchino ripieno è uno dei secondi piatti più tradizionali per il pranzo di Natale 2011. La preparazione è piuttosto elaborata, ma il risultato sarà di sicuro sorprendente. Per prima cosa, dovrete preparare il ripieno, con carne di suino, aglio, carote, cipolle, noce moscata, pangrattato, Parmigiano, sedano e salsiccia. Una volta pronto il ripieno, dovrete pulire con attenzione il tacchino o il cappone e procedere nel riempirlo con l’impasto appena preparato. Dopo averlo richiuso, potrete condire il tacchino con burro e aromi oppure foderandolo di bacon. Anche in questo caso, il tacchino ripieno è un piatto tradizionale della Lombardia: in Abruzzo, per esempio, è più facile mangiare dell’agnello arrosto e del bollito di manzo, mentre in Emilia Romagna il cotechino.

Per quanto riguarda i contorni, insalata mista, insalata di polipo e patate, purè e verze cotte sono i piatti più tradizionali della nostra cucina, a seconda dei gusti e delle regioni.

Abbiamo già visto numerose ricette di dolci per questo Natale 2011 – al cioccolato bianco, allo zenzero, caldi – e, oltre ai classici Panettone e Pandoro, tra i più tradizionali ci sono il panforte e il pangiallo, la crema al mascarpone e la frutta caramellata.