Le abitazioni situate nella Riviera del Conero registra quotazioni sostanzialmente stabili nella seconda parte del 2011.

I valori sono in diminuzione dei valori nelle zone più lontane dal mare, che però sono poco apprezzate da chi cerca la casa al mare. La domanda di seconda casa, comunque, è rimasta abbastanza stabile e arriva da famiglie o giovani coppie che cercano tagli di 50 mq con una spesa media di 120-130 mila euro nelle zone più lontane dal mare, fino ad un massimo di 180-200 mila euro nelle zone più centrali e più vicine alle spiagge. La domanda di seconda casa arriva dalla provincia di Ancona, da Emilia Romagna, Umbria, Lombardia, Veneto e Piemonte.

Marcelli è la località balneare più apprezzata. In genere, si tratta di case indipendenti con ingresso su strada e piccolo giardino, ma anche di palazzine a schiera e piccoli condomini. I prezzi variano in base alla distanza dell’abitazione dal mare: entro i 500 mt dal mare i prezzi di un buon usato variano da 3000 a 3500 euro al mq e arrivano a 2000-2500 euro al mq nelle zone più lontane dal mare. A Marcelli sono in corso interventi per la costruzione di bilocali di 50 mq che vengono messi in vendita a 5000-6000 euro al mq, valori inaccessibili per gli acquirenti con ridotta capacità di spesa. Infatti il nuovo viene venduto a 4000-4500 euro al mq.

Una località apprezzata da chi cerca la seconda casa è Numana, in particolare il villaggio Taunus. formato da villette singole e a schiera costruite alcune negli anni ’70 ed altre tra gli anni ’90 e 2000 e che si valutano intorno a 3000-4000 euro al mq. Apprezzata per la seconda casa anche Sirolo, più lontana dal mare: l’offerta immobiliare è composta da tagli medio – grandi, intorno a 100-150 mq valutati intorno a 2000 euro al mq. Nel centro storico di Numana e di Sirolo si registra una buona domanda immobiliare per soluzioni indipendenti costruite negli anni ’50 con valori medi di 3500-4000 euro al mq. se in ottime condizioni.