Nel secondo semestre del 2011 il mercato immobiliare della casa al mare ha registrato un calo dei valori del 2,9%.

Secondo Tecnocasa, il rallentamento delle compravendite in Sicilia, che pure è una zona a forte vocazione turistica, è dovuto ad un periodo di riflessione da parte di acquirenti che hanno una disponibilità di spesa non superiore a 300 mila euro.

Sul mercato immobiliare di Milazzo, ad esempio, la domanda di seconda casa è diminuita e attualmente è orientata piuttosto a soluzioni posizionate sulla Riviera di Ponente e con una vista panoramica sul mare. Gli acquirenti sono in genere originari di Milazzo che hanno lasciato la Sicilia per trasferirsi altrove e decidono di acquistare la seconda casa nella loro terra d’origine. Di solito cercano il 3 locali con almeno uno sfogo esterno. I prezzi, soprattutto per le nuove costruzioni, sono diminuiti da 2500 a 1800 euro al mq.

Sono alti, invece, i prezzi per le seconde case situate nella Baia del Tono di Milazzo, sotto il Castello e dove le quotazioni per una soluzione ristrutturata hanno valori medi di 2500-2800 euro al mq. Apprezzata anche la zona del Capo di Milazzo dove si possono trovare numerose ville e villette, che vengono messe in vendita perché la zona non è molto servita e richiede spostamenti verso il centro del paese. Meno richieste le soluzioni indipendenti soprattutto per motivi economici.

A Taormina, nella seconda parte del 2011, le quotazioni rimangono stabili, ma nei primi sei mesi del 2012 ci sono stati segnali al ribasso. Molto rallentate le compravendite con trattative molto lunghe che spesso hanno impedito la conclusione delle trattative. In particolare il mercato della seconda casa registra un calo della domanda, spesso da parte di acquirenti che hanno disponibilità economica per l’acquisto, ma fanno proposte molto basse che non vengono accettate dai venditori.

Numerosi gli immobili in vendita, anche commerciali perché molte attività stanno chiudendo. Il potenziale acquirente vorrebbe investire cifre medie di 200-250 mila euro per un trilocale da 70 mq.

La domanda di seconda casa si orienta sulle zone centrali di Taormina dove i prezzi per un buon usato variano da 4000 a 5000 euro al mq. Una zona preferita per la casa vacanza è anche quella di Giardini dove si trovano soprattutto abitazioni costruite dopo la seconda guerra mondiale, con valori più elevati in via Vittorio Emanuele, via Umberto I, viale Regina Margherita e via Tysandros: per un buon usato si chiedono massimo 3500 euro.