Soffermiamoci sul mercato immobiliare della seconda casa o della casa vacanza a Roseto degli Abruzzi, dove si registra un lieve calo dei valori nel secondo semestre 2011.

La domanda di seconda casa, secondo Tecnocasa, arriva in prevalenza da famiglie residenti a Roma e Napoli. La richiesta di casa vacanza è orientata, in parte, verso le nuove costruzioni, con tagli piuttosto piccoli che sono fra i preferiti da chi acquista. Infatti chi desidera la casa vacanza preferisce tagli compresi tra 40-50 mq con una spesa media di 120-160 mila euro.

Attualmente, sono state ultimate a Roseto degli Abruzzi delle nuove costruzioni, spesso ricavate da riqualificazioni di strutture alberghiere dismesse e che si possono acquistare a prezzi medi che possono oscillare da 1700 a 2000 euro al mq e anche fino 3000 euro al mq.

In genere gli acquirenti prediligono le abitazioni posizionate sul lungomare (lungomare Roma, lungomare Trento e lungomare Trieste). Su queste aree si trovano condomini degli anni ’70 che in buono stato si possono acquistare con una spesa media di 2500-3000 euro al mq.

Invece, per l’acquisto della seconda casa, sono preferite le abitazioni situate nel tratto di territorio compreso tra la ferrovia e il mare, dove si trovano appartamenti in piccoli contesti condominiali, che si possono acquistare a prezzi che oscillano da 2000 – 2500 euro al mq. Nella zona tra la ferrovia e la strada statale i prezzi scendono con valori che si aggirano fra i 1600 e i 1800 euro al mq per le tipologie usate e sui 2000 euro al mq per le nuove costruzioni.

Le quotazioni per un ristrutturato nel Centro storico sono di 2500 euro al mq.: sono abitazioni costruite tra la fine del 1800 e gli inizi del 1900, a volte abbattute e ricostruite ex novo.

Il mercato della locazione, nei mesi estivi, registra richieste per periodi di una o al massimo due settimane.