Illuminate dagli apprezzamenti dei presenti, si sono concluse anche le sfilate del secondo giorno della Mercedes-Benz Fashion Week di New York, l’attesissima kermesse che ongi anno porta sulle passerelle le creazioni degli stilisti più noti a livello mondiale. Durante il primo giorno di sfilate abbiamo potuto assistere al grande successo riscosso da Wes Gordon, BCBG Max Azria e Imitation che hanno proposto colori vivaci e fantasie geometriche intrecciate a fantasie etniche per rappresentare tutta la vitalità estiva che già ci si aspetta dalla prossima bella stagione. Durante la seconda giornata altri grandi artisti-stilisti hanno portato davanti all’opinione pubblica le loro opere e s tratta di Tommy Hilfiger Men, Rag & Bone, Yigal Azrouel e Jason Wu.

Galleria di immagini: Mercedes-Benz Fashion Week, secondo giorno

Tommy Hilfiger Men propone degli stili per la moda maschile che variano da uno più sportivo a uno più elegante ma sempre senza perdere di gusto. Per il primo, predominano pantaloncini corti fin sopra il ginocchio abbinati a giacche, maglioni, scarponi e calzettoni in vista oppure mocassini in pelle lucida. Motivo ricorrente nelle creazioni di Tommy Hilfiger sono le righe che appaiono a strisce verticali e orizzontali sui pantaloni, sulle camice e sulle giacche. I colori più utilizzati per questa collezione dedicata agli uomini ricordano un po’ i colori dello stile marinaro, andando dal blu al rosso e al bianco.

Per la collezione di Rag & Bone, dedicata al mondo delle donne, vige uno stile estremamente femminile e sofisticato, meno d’impatto rispetto ad altri stilisti scesi finora in passerella ma capace di riscuotere molto successo. Le sue creazioni sono composte da tessuti leggeri, esitivi, che creano l’effetto vedo-non vedo tanto amato da donne e uomini. Abiti anche da cocktail quelli proposti, aderenti o più ampi con una lunghezza fino al ginocchio con fantasie a volte geometriche e floreali hanno attinto ai colori predominanti della tavolozza scelta per questa collezione: non aggressivi come quelli visti nelle altre passerelle, ma piuttosto tenui, che variano da un bianco, a un azzurro, a un arancio, a un lilla fino ad arrivare a un picco di giallo vivo. Molto delicati e raffinati come abiti che sicuramente piaceranno a donne che vogliono vestire con eleganza senza dare troppo nell’occhio.

Colori del tutto accesi anche per Yigal Azrouel,il quale propone una linea che favorisce abiti e creazioni leggeri come petali, con ampie gonne e maxi-dress. La gamma varia dal bianco quasi etereo, al marrone, al blu, al verde, al rosso, al giallo, per terminare con un elegantissimo nero scelto per i vestiti da serata. Tutti gli abiti sono stati rigorosamente abbinati a classiche decolleté nere, mai fuori moda e con la particolarità di poter essere indossate quasi in qualsiasi occasione, con la sicurezza di abbinamenti sempre perfetti. Anche Azrouel ha prediletto uno stile elegante e raffinato nonostante i colori accesi, mix che si è guadagnato immediatamente il favore del pubblico.

Jason Wu presenta invece una collezione stuzzicante, in cui ha voluto giocare con i classici colori bianco e nero, inserendo però ogni tanto delle note di colore per addolcire ulteriormente i sapori romantici portati in scena. Tra una camicia bianca e una gonna nera vengono proposti dapprima abiti rosa confetto, per poi passare rapidamente a un giallo delicato e in attesa di terminare con i fuochi d’artificio dei colori vivaci di ampie gonne e abiti da serata. I tessuti utilizzati anche qui sono molte volte leggeri, che lasciano ampio spazio alle gambe e all’effetto vedo-non vedo.

Fonte: Grazia