La New York Fashion Week è arrivata quasi al capolinea, ma non per questo la sesta giornata della kermesse è stata meno entusiasmante e ricca di novità. In passerella Diesel, Rodarte, Vera Wang e Narciso Rodriguez, solo per fare qualche nome.

L’evento più atteso è stata la presentazione della collezione Black Gold di Diesel per l’autunno/inverno 2011-2012, caratterizzata da modernità e forti richiami alla tradizione allo stesso tempo.

Galleria di immagini: New York Fashion Week - sesto giorno

Disegnata da Sophia Kokosalaki, la Black Gold ha mostrato forti revival western sia nella linea maschile che femminile, evidenti ad esempio nei pantaloni sfrangiati abbinati a stivali casual. Per quanto riguarda l’uomo, in particolare, si è parlato anche di una certa fedeltà allo stile militaresco.

Narciso Rodriguez ha proposto invece capi caratterizzati da forti contrasti di colore, dissonanza che si nota anche nell’abbinamento di tessuti diversi. La linea di fondo sembra comunque trarre ispirazione dall’arte astratta.

La sfilata di Rodarte ha mostrato come al solito personalità e originalità: questa volta le sorelle Mulleavy hanno vestito la donna ripensando alle tradizionali mise campagnole primaverili, impreziosite tuttavia da glitter e trasparenze. Lavorazioni meticolose e ricami sono sempre il tratto distintivo della griffe.

Vera Wang preferisce invece valorizzare la femminilità con abiti plissettati dai tessuti leggeri e delicati, tra i quali predomina lo chiffon. A questi si abbinano accessori apparentemente contrastanti, come guanti di pelle nera e ampi parka in pelliccia.

Max Azria, lo stilista preferito dalle dive di Hollywood, ha presentato i suoi classici tubini attillati che, nonostante siano un leitmotiv dell’artista, vengono sempre riproposti con dettagli nuovi e inediti, come ampie placche e fibbie metalliche che spezzano la linearità degli abiti.