Per chi ha voglia di passare un fine settimana particolare e insolito, da oggi fino al 3 ottobre a Milano è possibile visitare una delle fiere più originali tra le tante che allietano i weekend invernali degli italiani. Si tratta della “Mi-sex“, giunta alla trentatreesima edizione.

Come racconta il TgCom, l’evento è patrocinato da Riccardo Schicchi, vero guru in materia, e ha come attrazione principale la proiezione di pellicole in 3D, tecnologia arrivata anche nel campo del cinema hard. Ma forse la novità più sconvolgente, almeno per chi non è della professione, è la possibilità di entrare gratis al Palacongressi semplicemente privandosi dei vestiti all’ingresso.

L’iniziativa, chiamata “Nude alla meta“, è rivolta al solo pubblico femminile, e sta suscitando non poche polemiche, anche perché l’idea stessa di una fiera dedicata al piacere sessuale non è facilmente “digeribile” da tutti. Sempre per incentivare l’arrivo a Milanofiori di quante più possibile esponenti del sesso debole, una giuria eleggerà anche “Miss Mi-sex“, che con tutta probabilità avrà come premio un contratto dalle clausole molto hot.

Se da un lato il corpo femminile sarà assolutamente in primo piano, dall’altro sembra che questa edizione 2010 sia incentrata sulle cosiddette “macchine per l’autoerotismo“, vale a dire sistemi artificiali del piacere. Le guest star della manifestazione sono abbastanza scontate, da Maurizia Paradiso a Luana Borgia, compresa una carrellata di pornostar senza dubbio nota agli appassionati del genere.

Tutto questo per sfatare l’idea che l’Italia sia un paese di bigotti.