Da ex attrice promessa australiana Mia Wasikowska, dopo aver lavorato al fianco di Johnny Deep in “Alice nel paese delle meraviglie“, è diventata una delle attrici più richieste dell’ultimo periodo.

La giovane australiana ha solo vent’anni, appena compiuti ed è già stata scelta da Gus Van sant per il suo nuovo film dedicato all’adolescenza, che si intitolerà “Restless”. La storia racconterà di una giovane ragazza ossessionata dall’idea della morte.

Ad esserci rimasto male per un sonoro rifiuto ricevuto dall’attrice, è stato Robert Redford, che avrebbe voluto dirigerla nel suo “The Conspirator“. E pensare che la prima passione della giovanissima attrice è stato il balletto, abbandonato a favore della recitazione nel 2006. Dopo una serie di cortometraggi debutta nel film “Rogue“, per poi passare alla serie televisiva “In Treatment” nel 2008.

Mia Wasikowska prima ancora di salire alla ribalta grazie alla produzione firmata Tim Burton, aveva già colpito nel segno per l’interpretazione tenuta in “Amelia“, film di Mira Nair.