Fresca della candidatura appena ottenuta ai prossimi David di Donatello per l’interpretazione nell’ultimo film di di Paolo Virzì “La prima cosa bella”, Micaela Ramazzotti è stata scelta da Liliana Cavani come protagonista principale del suo prossimo film.

Il progetto, nato da un’idea di Claudia Mori in collaborazione con la Rai, prevede la produzione di due film TV che hanno come tema portante la violenza sulle donne. Il primo dei due film della famosa regista di Carpi si intitolerà “Troppo amore“, le riprese inizieranno a breve, verso la fine di maggio.

L’intento dell’accoppiata Mori-Cavani, sarà quello di mettere in luce un fenomeno che, per svariate ragioni, non sempre riesce a catalizzare la giusta attenzione da parte dei media.

A evidenziare la cosa è la stessa Liliana Cavani attraverso delle dichiarazioni rilasciate all’ANSA:

È bene parlarne perché in genere lo si fa solo quando ne nascono grandi articoli di giornale e invece è una violenza quotidiana.

Segue una galleria fotografica.