Con l’arrivo del primo teaser trailer, sale l’attesa per il terzo capitolo della serie dei “Transformers”, ancora una volta diretto da Michael Bay. Il regista, astuto stratega di marketing, ha quindi approfittato dell’occasione per attirare sulla pellicola un po’ di interesse mediatico e per farlo ha preso di mira la star dei primi due film Megan Fox.

Nel terzo episodio delle avventure fantascientifiche dei robottoni al fianco del confermato Shia LaBeouf non ci sarà più infatti la Fox ma un’altra presenza femminile molto affascinante: l’esordiente Rosie Huntington-Whitely, modella inglese finora conosciuta soprattutto per alcune campagne di biancheria intima.

Michael Bay sembra sicuro di questo cambio di interpreti e ha annunciato come il nuovo Transformers sarà meglio senza Megan Fox:

Non avrei mai noleggiato una semplice modella. Deve essere una vera attrice. Rosie è molto coraggiosa e ha questo splendido accento inglese. Ha davvero una grande testa sopra le spalle in termini di furbizia, intelligenza ed educazione. Le avevo chiesto: “Sei mai stata interessata a diventare un’attrice?” e lei ha risposto: “Yeah.” Quando abbiamo fatto i provini per questo ruolo c’era 500 donne candidate il tutto il mondo e lei era una delle migliori. C’era uno stimolo a sostituire Megan: era una cosa più interessante prendere un volto nuovo e fresco.

Secondo alcune voci non confermate, Megan Fox avrebbe parlato in termini davvero negativi dell’attrice che la rimpiazzerà nel nuovo “Transformers”. Secondo una fonte:

Megan parla di Rosie in tutte le occasioni, arrabbiandosi per come quella che chiama “la zoc**a di Victoria’s Secret” stia ricevendo così tante attenzioni.

Voi cosa ne pensate: la nuova Rosie riuscirà davvero a far dimenticare Megan Fox?