Dopo la crisi di pianto di Catherine Zeta-Jones, esplosa mentre rientrava da un viaggio in Galles, arrivano le nuove battagliere dichiarazioni del marito Michael Douglas.

L’attore è deciso a non mollare nella sua battaglia per il cancro alla gola. Da sempre conosciuto per la sua straordinaria forza di carattere, Douglas ha raccontato di aver fatto proprie le parole del padre, da sempre convinto che “le avversità della vita servono solo a renderti più forte”. Ecco le parole dell’attore:

Ho il cancro. Una nuova battaglia. Ma mio padre mi ha insegnato che le avversità sono lì per farci diventare sempre più forti. Le terapie stanno funzionando e il tumore si è già rimpicciolito. Che Dio ce la mandi buona.

Successivamente, l’attore ha anche parlato di Gordon Gekko, il protagonista che interpreta in “Wall Street 2 – Il denaro non dorme mai”, e che 23 anni fa gli consentì di vincere l’Oscar per la migliore interpretazione maschile, A proposito del film, Michael Douglas ha detto che:

Questo film fa parte integralmente della mia vita. Gordon Gekko mi ha fatto vincere l’Oscar 23 anni fa e avere la fortuna di potermi calare nuovamente in questo personaggio, stavolta in cerca di redenzione, è significativo visto quello che mi sta succedendo.

Il famoso attore americano ha proseguito dichiarando che trova dalla famiglia la forza per andare avanti, dalla splendida moglie e dai suoi due bambini, entrambi a conoscenza del cancro diagnosticatogli alla gola.