Michael Kors lo aveva detto: la sua sfilata Autunno-Inverno 2018/19 per la New York Fashion Week sarebbe stata “una lettera d’amore alla città”. E non c’è giorno migliore di San Valentino per una dichiarazione così.

La New York più iconica diventa il cuore dello show del designer nato a Long Island: dalla location – il Vivian Beaumont Theatre al Lincoln Center – agli inviti e alle decorazioni, disegnati appositamente dal leggendario illustratore e designer di poster teatrali James McMullan, la sfilata celebra l’energia e la creatività della Grande Mela.

Mi sono ispirato a tutto ciò che riguarda la città: l’elettricità, la velocità, la diversità, l’individualità e, naturalmente, l’arte, il cibo e la moda. Gran parte di New York è iconica, dall’architettura al teatro ai volti, e chiunque sia mai stato qui ha la sua personale storia di New York. La sfilata al Lincoln Center, in un edificio progettato dal celebre architetto Eero Saarinen, con opere d’arte create appositamente da James McMullan… Questa è una storia di New York che volevo condividere con tutti”, spiega Michael Kors.

In passerella è protagonista il mix & match di stampe e colori, che ben rappresenta la molteplicità della metropoli: tartan e animalier, righe e pois, camouflage e fiori piccoli e grandi, rosso e giallo canarino insieme a blu e neri.

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Ad accompagnare le uscite maschili e femminili una colonna sonora sincopata che nasce da un’eclettica mescolanza altrettanto significativa: da Respect di Aretha Franklin a Don’t Go Breaking My Heart di Elton John e Kiki Dee, da Single Ladies di Beyoncé a Staying alive dei Bee Gees passando per Britney Spears, Petula Clark, Jay-Z e il Lago dei cigni di Čajkovskij. Si chiude con My Favorite Things del musical Tutti insieme appassionatamente cantata da Julie Andrews in pieno stile Broadway.

Nel frattempo scorrono i look: piumini destrutturati si alternano a outfit bon ton con pullover e ampie gonne a campana, giacche in pelliccia colorata, come quella indossata su una gonna a fiori dall’immancabile curvy Ashley Graham, abiti midi fiorati, tanto tartan per sciarpe oversize, cappotti, gonne a sigaretta, pantaloni da abbinare a t-shirt sportive (portate anche senza timore con le fluttuanti gonne a fiorellini).

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Bella Hadid indossa invece un abito senza maniche longuette dal sapore vintage con la stampa di volti femminili in bianco e nero nata dalla prima collaborazione della maison con l’illustratore David Downton.

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Per la sera tanto nero negli abiti da cocktail ricamati con scollo a cuore o con ruches, visti in passerella abbinati anche alle pantofole. Ideale per il red carpet il vestito lungo di paillettes con maniche a sbuffo e ampio scollo sulla schiena, mentre è perfetto interprete dello stile newyorkese il completo giacca e pantalone rivestito di paillettes e portato con la T-shirt sportiva.

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Michael Kors: sfilata Autunno-Inverno 2018/19 (Foto: Getty Images)

Nel front row non potevano mancare le celebrities da sempre fan della griffe, da Blake Lively a Zendaya, da Emily Blunt a Eva Herzigová.

Galleria di immagini: Michael Kors, sfilata Autunno-Inverno 2018/19, le foto